Home»News»Pace!, piano di rilancio Opel: entro il 2020 presenterà la Corsa elettrica

Pace!, piano di rilancio Opel: entro il 2020 presenterà la Corsa elettrica

0
Condivisi
Pinterest Google+

Pace!, piano di rilancio Opel: entro il 2020 presenterà la Corsa elettrica

La corsa elettrica di Opel è cominciata: quella con la “c” maiuscola arriverà con la fine del decennio. Entro il 2024 l’intera gamma di Opel sarà elettrificata. Michael Lohscheller, il nuovo Ceo della casa del Fulmine, ha annunciato il piano “Pace!” per traghettare il costruttore tedesco nel porto sicuro degli utili.

Niente licenziamenti, ma innovativi modelli sui tempi di lavoro

L’obiettivo è arrivare al 2% di margine operativo entro il 2020 per poi salire al 6% nel 2026. Che è poi il piano di Carlos Tavares, numero uno di PSA, il gruppo transalpino che ha acquisito Opel. Nel piano di rilancio e risanamento non si parla di licenziamenti. Non ancora, almeno. In Germania, dove lavora la metà dei 38.000 addetti del marchio, i posti sono garantiti fino alla fine del 2018. Opel deve comunque ridurre i costi o lo farà con una politica di incentivi ai prepensionamenti volontari, ma anche con “innovativi modelli sui tempi di lavoro”.

Sinergie per abbattere di 700 euro i costi per ogni macchina

L’obiettivo è quello di mantenere tutti gli stabilimenti evitando esodi forzati. Le sinergie con PSA porteranno risparmi nell’ordine di 1,1 miliardi di euro l’anno entro il 2020 e di 1,7 entro i 2026. I costi per auto diminuiranno così di 700 euro consentendo ad Opel di raggiungere un break-even finanziario già con volumi attorno a quota 800.000. Con il 2024 Opel realizzerà i propri veicoli su appena 2 piattaforme (e non più sulle attuali 9) con una riduzione delle famiglie di motori da 10 a 4. Entro il 2024, grazie alle piattaforme di PSA, l’intera gamma di auto di Opel sarà elettrificata.

Promessi la Opel Corsa elettrica ed il Crossland X PHEV

Già con il 2020, le declinazioni di quattro modelli saranno elettriche: incluse la Corsa elettrica e la Grandland X PHEV. Entro il 2020 Opel lancerà 9 nuovi modelli ed entro il 2022 debutterà in 20 nuovi mercati. Dal 2019 ad Eisenach verrà trasferita la produzione della piattaforma EMP2 per i suv mentre a Rüsselsheim verrà spostata quella per i modelli di segmento D. Il centro di Ricerca e Sviluppo del quartier generale di Opel, a Rüsselsheim, diventerà un centro di competenza globale per l’intero gruppo PSA con riferimento ad alcune tecnologie per la guida autonoma e di assistenza alla guida, ma anche per le celle a combustibile.

Articoli precedente

Listini consigliati finalmente fermi, prezzi praticati ancora in aumento

Articolo successivo

Fullback Cross, il pick-up rilanciato a "concessionari unificati" nel week end