Home»News»Cupra e-Racer: la prima racing completamente elettrica

Cupra e-Racer: la prima racing completamente elettrica

0
Condivisi
Pinterest Google+

Cupra e-Racer: sportività a emissioni zero

La Cupra e-Racer rappresenta uno dei primi progetti della nuova divisione Cupra. Il brand svilupperà una gamma specifica, vitaminizzando i modelli convenzionali della Seat. In questo caso, la base di partenza è stata la Leon impiegata per il campionato Tcr. L’aspetto estetico è simile ma la parte tecnica è completamente diversa. Il suo “cuore” non è un classico propulsore endotermico, bensì un modulo composta da quattro unità elettriche posizionati al posteriore. Una soluzione che consentirà alla Cupra e-Racer di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e raggiungere una velocità massima superiore ai 270.

Valori degni di nota, soprattutto se si considera il “peso” dell’elettrico. I pacchi batterie fermano l’ago della bilancia a 450 chilogrammi, ovvero circa un terzo della massa totale. Per non influire in modo negativo sul comportamento dinamico, sono stati alloggiati il più in basso possibile nel pianale, in modo omogeneo. L’autonomia, stando alle prime informazioni, dovrebbe garantire 20 minuti di pista, mentre la ricarica dovrebbe avvenire in 40 minuti. Una volta terminato il Salone di Ginvera, la Casa proseguirà la messa a punto della Cupra e-Racer con l’obiettivo di renderla più interessante della cugina a benzina.

Articoli precedente

Lamborghini Huracán Performante Spyder: 640 cv “en plein air”

Articolo successivo

Con il Salone di Ginevra riparte la stagione di Yellow in TV