Home»Auto sportive»La Lamborghini Huracan veste la divisa dalla Polizia

La Lamborghini Huracan veste la divisa dalla Polizia

1
Condivisi
Pinterest Google+

Una nuova Lamborghini Huracan vestirà i panni della Polizia di Stato: nelle scorse ore, presso il Palazzo del Viminale, la Casa del Toro ha consegnato alle forze dell’ordine una seconda supercar, che va ad affiancarsi alla Huracan già in servizio dal 2015. La cerimonia della consegna ufficiale si è svolta in presenza di Stefano Domenicali, Ceo della Lamborghini, Marco Minniti, Ministro dell’Interno, e Franco Gabrielli, capo della Polizia.

Divisa ufficiale. La livrea di questa speciale vettura ripropone fedelmente i colori istituzionali della Polizia (bianco e azzurro) e si abbina a pneumatici specifici P Zero Pirelli, con spalla azzurra, realizzati appositamente per l’occasione. Inalterata la parte meccanica, che può contare sul vigoroso motore V10 aspirato da 610 CV, la trazione integrale e il telaio ibrido in alluminio e fibra di carbonio. Nell’abitacolo, invece, sono state installate tutte le attrezzature necessarie per lo svolgimento delle attività e per la comunicazione degli agenti, come il porta arma, un estintore portatile, la radio di ordinanza VHF-Polizia e i ganci per ospitare la classica paletta bianca e rossa. Non manca poi un tablet, integrato con un sistema di registrazione e un’apposita telecamera, per documentare le attività di controllo su strada.

Un nobile impiego. Il compito principale della Huracan della Polizia, proprio come la “sorella” in servizio, sarà improntato allo svolgimento di servizi di soccorso e trasporto sanitario. Proprio per questo motivo, nel bagagliaio anteriore è stata installata una speciale attrezzatura frigobox per il trasporto urgente di organi per trapianti. Per il soccorso d’emergenza delle persone l’equipaggiamento comprende, inoltre, un defibrillatore.

Il pensionamento della Gallardo. La presentazione di questa new entry è stata anche l’occasione per ufficializzare il termine della carriera lavorativa di un’altra auto d’eccezione: la Gallardo Polizia del 2009, dopo anni di onorato servizio, lascerà il “campo” e verrà esposta al Museo dell’Auto della Polizia di Stato di Roma.

Articoli precedente

Sul circuito di Castellolì con la nuova Seat Leon Cupra

Articolo successivo

Yellow in TV: puntata del 17 marzo 2017