Home»News»Lilium Jet, il “taxi” a decollo verticale con 36 motori elettrici

Lilium Jet, il “taxi” a decollo verticale con 36 motori elettrici

0
Condivisi
Pinterest Google+

Lilium Jet, il “taxi” a decollo verticale con 36 motori elettrici

L’auto mette le ali e la mobilità cambia fisionomia, come conferma una nuova start-up, la bavarese Lilium, che vuole offrire un servizio taxi volante. La società lavora allo sviluppo di un modello “tascabile” ma a cinque posti: il Lilium Jet.

Fino a 300 km di autonomia per Lilium Jet

Il prototipo è già stato sperimentato lo scorso aprile, ma grazie ad una significativa iniezioni di nuovi capitali – 90 milioni di dollari – i soci lavorano alla conversione in serie. Il Lilium Jet ha un’autonomia fino a 300 chilometri ed una analoga velocità oraria. L’obiettivo è quello di assicurare i collegamenti “brevi”, ad esempio da alcune metropoli verso alcuni aeroporti quando il traffico è particolarmente intenso. Un esempio? Da Manhattan allo scalo internazionale JFK di New York basterebbero 5 minuti, un decimo del tempo impiegato da un taxi. Un taxi volante dal prezzo verosimilmente non proprio “popolare” e tuttavia alternativo ai mezzi di trasporto esistente.

 

La sfida del futuro: aviotaxi a zero emissioni

I vantaggi stanno nelle dimensioni compatte e nella capacità di decollo verticale. Sotto le ali sono installati 36 motori elettrici per garantire un aviotrasporto a zero emissioni. L’interesse verso simili soluzioni cresce. Lo dimostrano l’acquisizione di Terrafugia, una delle società che lavora all’auto volante, da parte della cinese Geely (che controlla anche Volvo), e l’investimento di Daimler in Volocopter. Lilium Jet può atterrare e decollare sopra gli edifici e sulle piattaforme attualmente riservate agli elicotteri possono venirne “parcheggiati” più d’uno. Del resto fra i collaboratori di Lilium ci sono Remo Gerber e Dirk Gebser, rispettivamente ex numero uno di Gett e già manager di Airbus.

Articoli precedente

Volvo XC40: al via la produzione della suv svedese

Articolo successivo

Porte Aperte Suzuki (con promozioni) nel fine settimana del Black Friday