Home»News»Milano Design Week: le iniziative delle case (automobilistiche)

Milano Design Week: le iniziative delle case (automobilistiche)

2
Condivisi
Pinterest Google+

Milano in fermento per la Design Week

Ci siamo: la Design Week  è iniziata. In concomitanza con il Salone del mobile (17-22 aprile) la città si trasforma in un grande polo attrattivo, con show, conferenze e mostre. Come da tradizione, anche le case Automotive realizzeranno dei particolari progetti dedicati. Scopriamoli insieme…

Alpine A110

Alpine – Magna Pars (quartiere Tortona)

Ridisegnare un’icona sportiva storica è stata una sfida che ha visto vincere il perfetto equilibrio tra tecnologie moderne, che visivamente si traduce nella massima esperienza dell’eleganza del design francese. Questa la filosofia dell‘Alpine A110, icona di design in esposizione all’interno del Magna Pars, nel quartiere Tortona, centro nevralgico del Fuorisalone. “Alpine con la sua storia ed il suo design memorabile, non poteva mancare al Salone del Mobile, evento che ispira i trend del settore del design. Compattezza, leggerezza e agilità vestita da un design che ricorda il passato ma guarda al futuro, in stile francese” spiega Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione ed Immagine Renault Italia. “Il Dna rimane inalterato mentre sono esaltate le linee sinuose ed accattivanti che l’hanno resa famosa.” 

Audi City Lab – Corso Venezia

All’interno dell’edificio di Corso Venezia 11, Audi offrire la sua interpretazione della relazione fra innovazione e visione del futuro. Un imponente anello sospeso, del diametro di 19 metri circa, e gli specchi d’acqua, inseriti nel cortile cinquecentesco per un totale di 1.350 mq di superficie, costituiscono l’installazione che coinvolge gli ospiti dell’Audi City Lab.

Quest’ultima genera uno spazio in cui energia, evoluzione e progresso trovano la loro massima espressione visiva. Il pubblico è quindi invitato a immergersi in un paesaggio futuristico dove la luce rappresenta il raccordo tra il visitatore e il cerchio, simbolo di perfezione. In questo scenario è esposta la concept car AIcon. Presenti anche le nuove A8, A7 Sportback e A6 berlina.

Citroen – via Bergognone

Citroen e Bertone danno vita a un’opera davvero particolare. Il marchio francese si unisce all’originalità stilistica del brand italiano. Nel dettaglio, il pubblico può osservare una collezione Bertone Design Interior formata da pouf, poltrone e divani. Componenti pensati per chi nel design cerca piacevolezza, qualità e comfort ma anche uno spirito ludico e giocoso. Proprio come le linee di un’auto “unconventional”, i vari elementi d’arredo sono legati da un comune dna, mantenendo una coerenza formale e stilistica, insieme a una evidente modularità. A fianco di queste proposte non manca inoltre la nuova C4 Cactus. L’installazione è nata nelle strutture BASE Milano, in via Bergognone, nel cuore del Fuorisalone.

Hyundai – via Tortona

Energy Zone By Hyundai in collaborazione con IED: Hyundai partecipa alla Milano Design Week, raccontando il design attraverso un’installazione fatta di energia e di luce. Attraversando l’installazione di luce i visitatori sono accompagnati in una dimensione di energia pura, grazie a giochi prospettici generati da fibra ottica in uno spazio buio. Nel lavoro di Bernardini, infatti, la luce è mediata dall’uso della fibra ottica, che l’artista usa dal 1996, e con cui realizza effetti di geometrie e spazi. In un percorso che, oltre alla vista, coinvolge anche il tatto e l’udito, i visitatori della “Energy Zone by Hyundai” saono calati in una dimensione dove vuoto e buio rappresentano la vera materia dell’opera. Il percorso mette in “luce” la Kona EV e la Kite. Quest’ultima è una dune buggy elettrica realizzata in scala 1:1 dagli studenti del Master IED in Transportation Design con il supporto del Centro Stile Europeo Hyundai.

Jaguar – Teatro Piccolo

Il Giaguaro presenta “Jaguar Electrifies: Future Perspective”. Si tratta di un’installazione che pone l’accento sulla mobilità del domani. Geometrie luminose introducono il visitatore all’universo di prospettive che anima il Chiostro Nina Vinchi, del Piccolo Teatro. Location che ospiterà Jaguar durante l’intera settimana della Milano Design Week. Cornici Led, esplicito richiamo al mondo dell’elettrico, e linee minimaliste si snodano attorno all’innovativa I-Pace, creando giochi di luce e un incrocio di piani prospettici. Il visitatore è coinvolto in un’atmosfera immersiva, realizzata con l’obiettivo di stimolare punti di vista inediti che hanno ispirato la creazione del nuovo modello e dettato le regole di un avveniristico electrification design.

Land Rover – Gattinoni Hub (via Statuto)

Land Rover, invece, mette l’accento sull’anima bespoke. Nato in collaborazione con lo studio dell’Interior Designer Andrea Castrignano e l’agenzia milanese Access Live Communication, il lavoro parte dalla storia per arrivare alle novità del brand. In poche parole, un’esperienza multisensoriale introduce il percorso espositivo che animerà Gattinoni Hub, in via Statuto 2, dal 17 al 22 aprile. La nuova Range Rover SV Coupé, incastonata come un diamante in una teca trasparente, rappresenta il culmine di questo viaggio. Icona di un design bespoke, incarna l’animo “rock”. Inoltre, confermata anche quest’anno la partnership d’eccezione con BORN, la piattaforma che raccoglie e sostiene la creatività delle migliori realtà internazionali che fanno del design il loro fiore all’occhiello.

Mini living

Mini – Via Tortona

Mini, in collaborazione con Studiomama, studio di architettura londinese, ha ideato il “Mini Livig”. L’installazione rivela un concetto di vita visionario, realizzata in stretta collaborazione tra cittadini e architetti. Una superficie di soli pochi metri quadrati viene utilizzata per creare spazi molto personali ed attraenti, che riflettono il principio dell’uso creativo dello spazio che caratterizza Mini. L’installazione è situata in una sala di collegamento nel complesso Zona Tortona. Qui i visitatori, alcuni dei quali saranno architetti, potranno sperimentare la realizzazione in scala reale di quatto esempi di living space concept.

Con una superficie coperta di appena 15-20 metri quadrati, ma con planimetrie molto diverse e con forme, colori e materiali differenti, sono presenti quattro unità abitative che contrastano tra di loro. L’impostazione del design consente ad ogni unità di esprimere la personalità. Le unità abitative sono incastonate in un’area pubblica che incorpora funzioni come una cucina condivisa, una palestra e un atrio. L’installazione adotta strutture esistenti, per esempio, pilastri e montanti, e le completa con ulteriori funzionalità. Il risultato è un micro quartiere totalmente autonomo nell’area di una vecchia fabbrica. Non solo: la Mini sarà presente anche alla Triennale, con una mostra dedicata alla propria storia. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico gratuitamente fino al 27 Maggio.

Mitsubishi – Casa Corriere

La Mitsubishi Eclipse Cross varca le porte di Casa Corriere. La location unisce le firme del Corriere della Sera, Living e Abitare, offrendo un articolato calendario d’incontri, mettendo a disposizione spazi e servizi, intrattenendo gli ospiti con installazioni e performance per tutta la durata del Salone. Il vettore d’eccezione dell’originale esperienza non poteva che essere il mondo dell’auto, con la Eclipse Cross. Il primo appuntamento è fissato per giovedì 19 aprile. Oltre alla scoperta delle nuove agorà milanesi, si terrà un dibattito sulla mobilità del domani. “L’automobile del futuro è già qui”, in programma dalle 18.00, sarà un momento di riflessione sui nuovi scenari del settore, tra design, tecnologie e nuovi mercati. A discuterne i manager di Mitsubishi, insieme a Carlo Colombo, Flavio Manzoni e Francesca Taroni, direttore di Living.

Renault – Palazzo Turati (via Meravigli)

Renault è presente alla Design Week con la concept­car Renault Sybioz. Il prototipo futuristico è esposto presso il padiglione dei designer olandesi a Palazzo Turati, in partnership con la creatrice di tessuti Alexandra GACA. Sybioz prefigura, secondo Renault, la visione del futuro della mobilità ad orizzonte 2030: questa concept­car a guida autonoma, elettrica e connessa, è un’estensione mobile della casa presentata al Salone dell’Auto di Francoforte nel 2017. Per rafforzare questa impressione di continuità e simbiosi, Alexandra GACA ha creato un tessuto Bloko in materiali 3D che rivestono i sedili della vettura, ma anche il grande divano circolare che abbraccia la concept car quando diventa una “stanza in più” per la casa.

Fuorisalone 2018 milano Smart Mobile Disco

Smart – Piazza Castello

Alla movida milanese del Fuorisalone non poteva mancare Smart, brand da sempre attento alle tendenze e alla clientela più giovane. Ecco allora che grazie al designer Konstantin Grcic la Smart Fortwo elettrica si trasforma nella “Smart Mobile Disco”, una postazione di lavoro per DJ. Con tanto di cabina, mixer, macchina per il fumo ed effetti luce. Il potente impianto audio è realizzato dalla JBL, già fornitore della Smart di serie. L’auto è stata dotata di un braccio meccanico che permette al DJ di avere una postazione sopraelevata. Per avere la giusta atmosfera per scatenarsi nei balli non mancano luci a led e macchina per il fumo (che fuoriesce dalla mascherina della Smart). La Smart Mobile Disco allieterà le serate milanese in Piazza Castello fino al 22 aprile.

 

SsangYong Tivoli

SsangYong – Mudec

Al Mudec si possono osservare due SsangYong Tivoli “speciali”. L’iniziativa, nata in collaborazione con la Scuola Politecnica di Design (SPD), s’intitola Tivoli Design Takeover. A 23 studenti internazionali del Master in Transportation and Car Design è stato chiesto di realizzare la propria interpretazione della vettura coreana. Le due personalizzazioni migliori sono diventeate realtà e hanno “vestito” con il wrapping le due auto esposte al Mudec durante la manifestazione meneghina. Non solo: i vincitori riceveranno una borsa di studio finanziata dalla SsangYong Italia.

 

Articoli precedente

Mercedes-Maybach, il concept di un suv di lusso al Salone di Pechino

Articolo successivo

Comprare una Fiat 500 per avere un Samsung Galaxy S9 in omaggio