Home»News»Il primo motore a tre cilindri di Volvo sotto il cofano del suv XC40

Il primo motore a tre cilindri di Volvo sotto il cofano del suv XC40

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il primo motore a tre cilindri di Volvo sotto il cofano del suv XC40

Il primo motore a tre cilindri di una casa svedese debutta su Volvo XC40, il nuovo suv compatto. Si tratta di un’unità benzina ad iniezione diretta da 1.5 litri sviluppata internamente. Nei 91 anni di storia del costruttore premium non esistono precedenti a tre cilindri.

Unità a tre cilindri inizialmente solo con cambio a sei marce

Il propulsore dispone della stessa struttura modulare dei propulsori Drive-E a quattro cilindri di Volvo. Il motore è abbinato ad una trasmissione a sei velocità. Dal 2019 sarà disponibile anche una variante a otto rapporti. “Il nostro nuovo tre cilindri rappresenta un’entusiasmante novità ingegneristica per la XC40 e per Volvo Cars in generale,” ha dichiarato Alexander Petrofski, senior Director del Cluster 40 di Volvo Cars. Il suv compatto Volvo XC40 monterà anche il diesel D3 da 150 CV e il T4 benzina da 190 CV. Il costruttore ha fatto sapere che l’inedito tre cilindri è stato progettato per consentirne l’integrazione nelle vetture ibride plug-in Twin Engine.

Volvo XC40 ibrida ed elettrica solo “in un secondo tempo”

Volvo XC40

Una scelta coerente con l’annuncio della eco svolta di Volvo, che aveva ufficializzato di non voler più distribuire modelli equipaggiati con sole unità termiche. Le declinazioni ibrida ed elettrica di Volvo XC40 non sono ancora disponibili ed arriveranno solo “in un secondo tempo”. Gli allestimenti anticipati per il suv compatto sono Momentum e R-Design, ai quali si aggiunge la Inscription. Quest’ultimo avrà cerchi fra i 18 ed i 20”, piastre paracolpi esclusive, griglia a nido d’ape e finestrini cromati.

Articoli precedente

Waymo (con la Pacifica) autorizzata ad offrire servizi a guida autonoma

Articolo successivo

Daimler sotto pressione negli USA per il software Bit15, azionisti avvisati