Home»News»Musk si dà all’alcol con Teslaquila, il brand lanciato con un pesce d’aprile

Musk si dà all’alcol con Teslaquila, il brand lanciato con un pesce d’aprile

0
Condivisi
Pinterest Google+

Musk si dà all’alcol con Teslaquila, il brand lanciato con un pesce d’aprile

Da un pesce d’aprile ad un’idea commerciale che forse c’era già: la Teslaquila potrebbe essere la nuova operazione di Elon Musk. Questa volta nel campo degli alcolici. Il Ceo del costruttore californiano ha annunciato il suo imminente arrivo, naturalmente su twitter.

“Teslaquila is coming soon”, ha cinguettato il manager

“Teslaquila coming soon”, ha cinguettato. In precedenza l’emittente americana CNBC aveva anticipato che Musk aveva depositato il marchio. Il cui logo, che l’imprenditore non ha ovviamente omesso di postare, ricorda quella della Tesla. Il primo aprile Musk aveva scherzato in rete annunciando la bancarotta di Tesla, malgrado un disperato tentativo di aumentare il fatturato anche con la commercializzazione di uova di Pasqua. “Elon era stato ritrovato svenuto appoggiato ad una Tesla Model 3”, si leggeva.

I tweet non sempre graditi alle autorità, ma quasi sempre dai media

Il tweet precisava anche che era “circondato da bottiglie di Teslaquila e le tracce di lacrime ormai asciutte ancora visibili sulle guance”. Malgrado i suoi tweet siano “inciampati” anche nelle ire delle autorità federali (in particolari quelli sull’uscita dalla Borsa), Musk continua ad usare in modo audace i social media. Che gli organi di informazione – incluso Yellowmotori – rilanciano perché sono curiosi e fanno notizia. E, come verosimilmente in questo caso, sono anche una forma di pubblicità.

Articoli precedente

I-Pace: la Jaguar elettrica protagonista della nuova puntata in TV

Articolo successivo

Conto alla rovescia per la McLaren Speedtail, la tre posti da 2 mln di euro