Home»News»Nuova Golf TGI a metano allo stesso prezzo della TSI da 110 CV

Nuova Golf TGI a metano allo stesso prezzo della TSI da 110 CV

0
Condivisi
Pinterest Google+

Nuova Golf TGI a metano allo stesso prezzo della TSI da 110 CV

Un’auto, un prezzo: la nuova Golf viene offerta da Volkswagen in Italia a partire da 17.900 euro sia con il motore a benzina sia in versione bifuel a metano. Il costruttore rivendica con questa offerta la “democratizzazione” dei vantaggi dell’alimentazione a gas naturale.

Cento chilometri con meno di 3,5 euro con la nuova Golf TGI

Il motore a benzina è il TSI da 1.0 litri da 110 CV, mentre quello a doppia alimentazione è il TGI da 1.4 litri, sempre da 110 CV e 200 Nm di coppia. La versione bifuel abbina il rispetto per l’ambiente (il metano azzera le polveri sottili, annulla quasi le NOx e riduce fortemente la CO2) con il risparmio. Ovvero meno di 3,5 euro per 100 chilometri. Il pieno a metano costa attorno ai 15 euro. Il costruttore offre anche il modello a doppia alimentazione a partire da 149 euro al mese grazie alla formula Progetto Valore Volkswagen (PVV). La nuova Golf TGI è a listino in quattro allestimenti: Trendline, Business, Highline ed Executive. Il modello è disponibile anche con la trasmissione automatica a doppia frizione DSG a 7 rapporti.

Doppio “Porte Aperte” anche per la nuova Tiguan 1.6 TDI Sport

Lo spunto da 0 a 100 km/h avviene in 10,6 secondi e la velocità massima è di 195 km/h. Il consumo dichiarato medio di metano è di 3,6 kg/100 km. L’alimentazione a metano assicura anche altri benefici tipo l’esenzione dal pagamento della tassa di proprietà in molte regioni e dai blocchi del traffico in molte città. Volkswagen Italia presenterà i vantaggi della nuova Golf in occasione di due “Porte Aperte” in calendario nei prossimi due fine settimana: il 17 e 18 ed il 24 e 25 febbraio. I due week end saranno anche una vetrina per la nuova Tiguan 1.6 TDI Sport, disponibile da 249 euro al mese.

Articoli precedente

La roulette dei saloni: Mercedes non andrà a Detroit nel 2019

Articolo successivo

REDS EV, l'elettrica cinese realizzata a Torino con pannelli solari italiani