Home»News»PSA a tre ruote con il concept Efficient Urban Light Vehicle

PSA a tre ruote con il concept Efficient Urban Light Vehicle

0
Condivisi
Pinterest Google+

PSA a tre ruote con il concept Efficient Urban Light Vehicle

L’acronimo EULV dice niente, il nome tutto: Efficient Urban Light Vehicle, ovvero un poco ingombrante e poco inquinante concept di PSA. Il modello, un veicolo urbano efficiente e leggero, è stato sviluppato nell’ambito dell’omonimo consorzio europeo all’interno del quale PSA è il solo costruttore di auto.

Piattaforma ibrida plug-in: unità elettriche e monocilindrica a benzina

Quello che, almeno per ora, è tutt’altro che certo, è il suo futuro su strada. Il prototipo a tre ruote (con quella posteriore decisamente più larga) è stato progettato per gli spostamenti in città, ma dovrebbe essere in grado di viaggiare anche sulle arterie a scorrimento veloce. Dopo aver ceduto il controllo della divisione motocicli, PSA sembra tornare a puntare su veicoli con caratteristiche meno automobilistiche. Il concept è stato messo a punto su una nuova piattaforma ibrida plug-in. Le due unità unità elettriche sono installate nelle ruote per la mobilità urbana a zero emissioni. Il motore monocilindrico a benzina dovrebbe garantire autonomie più importanti per gli spostamenti a medio raggio, fuori dalle città.

PSA anticipa 300 km di autonomia a zero emissioni

In modalità elettrica la velocità massima dovrebbe raggiungere i 70 km/h con un raggio d’azione di 300 km. A velocità superiori, fino a 130 orari, subentra quello termico da 42 CV. Pur ricordando uno scooter nell’estetica, per l’Efficient Urban Light Vehicle vengono garantite caratteristiche automobilistiche sul fronte della sicurezza. Per capirci: il casco non servirà. L’abitacolo è chiuso e protetto da porte scorrevoli ed equipaggiato con cinture di sicurezza e un airbag. Per ora non ci sono indicazioni circa un possibile debutto sul mercato né, tantomeno, sul possibile prezzo.

Articoli precedente

Dieselgate, il conto del CNR sui test delle emissioni più caro dell'auto

Articolo successivo

Sticchi Damiani (71) diventa anche vicepresidente mondiale sport FIA