Home»News»Anche Musk pensa al profitto: Tesla adesso taglia il 9% dei dipendenti

Anche Musk pensa al profitto: Tesla adesso taglia il 9% dei dipendenti

2
Condivisi
Pinterest Google+

Anche Musk pensa al profitto: Tesla si separa dal 9% dei dipendenti

La logica dei licenziamenti in nome del profitto coinvolge anche Tesla. In una comunicazione elettronica ai dipendenti Elon Musk ha spiegato che il costruttore deve prendere una decisione difficile. Che è quella di “lasciar andare il nove per cento” dei colleghi.

Dovranno andarsene quasi tremila persone, ma nessuno della produzione

Poiché sulla base dei dati forniti dallo stesso costruttore californiano per lo scorso anno gli addetti a tempo pieno erano 37.543 dovrebbe trattarsi di quasi 3.000 persone. A quanto pare la produzione, dove erano già scattati “provvedimenti” nei mesi scorsi, non verrà toccata. Invece, la riduzione del personale dovrebbe riguardare altre divisioni. Lo stesso Musk ha spiegato che nel corso degli anni sono state create posizioni che, nella situazione attuale, si sovrappongono. Il manager ha difeso la filosofia di Tesla che, ha ricordato, in 15 anni non ha mai chiuso un bilancio in attivo. Vale a dire che, almeno finora, la logica che ha guidato la società non è stata quella del denaro e degli utili.

Alla fine il conto viene presentato sempre e soltanto ai lavoratori

Qualsiasi siano le ragioni, Tesla sta navigando in acque tempestose perché i ritmi di produzione della Model 3 continuano a non essere quelli previsti. Il responsabile delle linee si è preso un periodo “sabbatico” ed uno dei manager di punta della società se n’è andato. Alla concorrenza. Musk aveva una visione che ha realizzato con Tesla. Si è ritagliato spazi smisurati sugli organi di informazione con i suoi ambiziosi progetti e con le sue straordinarie promesse. C’è da chiedersi, come sempre, perché il conto degli errori dirigenziali (inclusi quelli legate a ruoli sovrapponibili) lo debbano pagare soltanto i lavoratori.

Articoli precedente

A Di Grassi il primo ePrix elvetico, Bird riapre la corsa al titolo di Formula E

Articolo successivo

Polestar Engineered, la gamma Volvo elettrificata ad alte prestazioni