Home»Pro»Aumenti senza fine: ottavo rialzo primaverile per Eni. Anche Esso rincara

Aumenti senza fine: ottavo rialzo primaverile per Eni. Anche Esso rincara

0
Condivisi
Pinterest Google+

Aumenti senza fine: ottavo rialzo primaverile per Eni. Anche Esso rincara

Gli aumenti senza fine dei prezzi di benzina e diesel vanno avanti anche oggi. Staffetta Quotidiana ha rilevato i rincari delle compagnie che hanno le maggiori quote di mercato in Italia, Eni e Esso. Entrambe le sigle hanno ritoccato i listini di altri 10 millesimi al litro. Per il Cane a Sei Zampe si tratta dell’ottavo rialzo primaverile, per un totale di otto cent al litro sia sulla verde sia sul diesel. I prezzi alla pompa sono ormai vicini ai livelli dell’estate/autunno del 2014. Il prezzo del greggio è tornato sopra quota 78 dollari al barile. Il paniere di greggi Opec, quello più rappresentativo per le importazioni in Italia, sfiora i 75.

Aumenti senza fine anche per le medie dei prezzi praticati

Le medie medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ si sono stabilizzate, anche se con una tendenza al rialzo che verrà confermata domani. Benzina self service a 1,613 euro al litro (+1 millesimo, pompe bianche 1,587). Diesel self service a 1,484 euro al litro (invariato, pompe bianche 1,463). Benzina servita a 1,725 euro al litro (+1 millesimo, pompe bianche 1,629). Diesel servito a 1,600 euro al litro (invariato, pompe bianche 1,504). GPL a 0,634 euro al litro (invariato, pompe bianche 0,621). Metano a 0,962 euro al chilogrammo (+1 millesimo, pompe bianche 0,952).

Articoli precedente

Una Mini principesca per il matrimonio di Harry e Meghan. Andrà all'asta

Articolo successivo

Classe A, Mercedes raddoppia dopo i 25 mila visitatori: nuovo Porte aperte