Home»Pro»Buone notizie solo per chi fa il pieno di GPL, il prezzo cala ancora

Buone notizie solo per chi fa il pieno di GPL, il prezzo cala ancora

0
Condivisi
Pinterest Google+

Mentre i prezzi di benzina e diesel continuano inesorabilmente a salire come sempre quando gli italiani vanno in vacanza (il trend è cominciato a giugno e non ci sono segnali di una inversione di tendenza), quelli del GPL segnano il passo. La flessione dei listini per le importazioni dall’Algeria fanno scendere il prezzo del GPL, corretto questa mattina al ribasso da Esso (due cent in meno al litro) e da Tamoil (10 millesimi di sforbiciata). Tamoil ha tuttavia aggiornato con un rialzo di un cent al litro i listini suggeriti di verde e gasolio.

I movimenti relativi alle medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ sono tuttavia quasi impercettibili e riguardano i “gassosi” ed il diesel servito e, semmai, si potranno registrare nuove oscillazioni domani: benzina self service a 1,487 euro al litro (invariata, pompe bianche 1,463), diesel self service a 1,327 euro al litro (invariato, pompe bianche 1,302), benzina servita a 1,602 euro al litro (invariata, pompe bianche 1,506), diesel servito a 1,446 euro al litro (-1 millesimo, pompe bianche 1,346), GPL a 0,596 euro al litro (-1 millesimo, pompe bianche 0,582) e metano a 0,964 euro al chilogrammo (-1 millesimo, pompe bianche 0,954).

Articoli precedente

Tesla, Alfa Romeo e Lexus regine del primo semestre in Germania

Articolo successivo

Primo sì dall'Antitrust a PSA all'acquisizione di Opel