Home»Pro»Eni ed esso aumentano i prezzi di benzina e diesel

Eni ed esso aumentano i prezzi di benzina e diesel

0
Condivisi
Pinterest Google+

Eni ed esso aumentano i prezzi di benzina e diesel

Salgono le quotazioni (il barile ha raggiunto i 70 dollari, cioè il livello del 2014) e salgono anche i prezzi di benzina e diesel di Eni ed Esso. Dopo alcuni giorni di relativa calma (sono rimasti invariati i listini consigliati, ma non le medie praticate), oggi sono tornati gli aumenti. I ritocchi sono una pessima notizia per gli automobilisti soprattutto per le sigle che li hanno “firmati”. Eni ed Esso sono le due compagnie che controllano la maggior parte del mercato della distribuzione dei carburanti. Entrambe le sigle hanno rincarato i prezzi di verde e gasolio di 10 millesimi al litro.

Le quotazioni hanno raggiunto 452 e 471 euro per mille litri

Venerdì (ieri era a festa a Londra e quindi mancano le rilevazioni) la settimana si era chiusa con la benzina a 452 euro per mille litri ed il diesel a 471. Per entrambi i prodotti l’aumento è stato di 3 euro. Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da Staffetta Quotidiana continuano ad evidenziare una poco incoraggiante tendenza al rialzo. Benzina self service a 1,597 euro al litro (+1 millesimo, pompe bianche 1,572). Diesel self service a 1,467 euro al litro (invariato, pompe bianche 1,446). Benzina servita a 1,708 euro al litro (invariata, pompe bianche 1,613). Diesel servito a 1,583 euro al litro (+1, pompe bianche 1,487). GPL a 0,631 euro al litro (invariato, pompe bianche 0,619). Metano a 0,962 euro al chilogrammo (+1, pompe bianche 0,952).

Articoli precedente

Hyundai Ioniq Electric, l'auto più efficiente d'Europa. Poi due tedesche

Articolo successivo

Nuovo dieselgate Audi, Spiegel rivela manipolazione iniezione AdBlue