Home»Pro»Quarto giorno di rincari dei prezzi dei carburanti, oggi è il turno di TotalErg

Quarto giorno di rincari dei prezzi dei carburanti, oggi è il turno di TotalErg

0
Condivisi
Pinterest Google+

Per il quarto giorno consecutivo Staffetta Quotidiana registra aumenti dei prezzi dei carburanti, diesel, benzina o GPL che sia. La congiuntura internazionale, tanto per cambiare, non è favorevole agli automobilisti visto che l’euro si è pure indebolito rispetto alla divisa americana.

Barile alle stelle grazie alle tensioni internazionali

Il barile è tornato sopra i 58 dollari e la minacciata chiusura dell’oleodotto che permette l’export del petrolio curdo da parte di Erdogan tiene alta la tensione. La settimana ea cominciata con i rincari di Q8 su gasolio e GPL ed era proseguita martedì con gli aumentati di Eni su verde e diesel. Ieri gli aggiustamenti erano stati significativi: un cent al litro per Esso e Tamoil su benzina e gasolio e di 7 millesimi sulla verde e di un 10 sul diesel per IP. La raffica di rialzi è stata completata, per ora, da TotalErg che si è limitata ad un ritocco di un cent del prezzo della gasolio.

Aumentano anche i prezzi medi dei carburanti

Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ confermano la tendenza rialzista. Benzina self service a 1,522 euro al litro (+1 millesimo, pompe bianche 1,498). Diesel self service a 1,369 euro al litro (+3 millesimi, pompe bianche 1,343). Benzina servita a 1,641 euro al litro (+2 millesimi, pompe bianche 1,539). Diesel servito a 1,489 euro al litro (+2 millesimi, pompe bianche 1,383). GPL a 0,621 euro al litro (invariato, pompe bianche 0,605). Metano a 0,962 euro al chilogrammo (+1 millesimo, pompe bianche 0,952).

Articoli precedente

Subaru Viziv Performance concept e due STI speciali al Tokyo Motor Show

Articolo successivo

Nasce società fra Toyota, Mazda e Denso per l'auto elettrica giapponese