Home»Auto sportive»Ogier vince il Rally di Galles e va a 7 punti da Neuville: WRC apertissimo

Ogier vince il Rally di Galles e va a 7 punti da Neuville: WRC apertissimo

0
Condivisi
Pinterest Google+

Fino a oltre metà gara Ott Tänak era virtualmente in testa al mondiale di Rally. Poi, nella SS16, è stato fermato da un guasto meccanico che lo ha tolto di mezzo. In Galles, la terzultima tappa del World Rally Championship 2018, le emozioni non sono mancate. E alla fine l’ha spuntata il “solito” Sébastien Ogier, confermando il successo della Ford Fiesta del 2017 quando aveva vinto Elfyn Evans.

Neuville evita la disfatta e si piazza quinto grazie ai compagni di squadra

Il francese compie un balzo in avanti nella generale, anche perché Thierry Neuville è riuscito ad evitare il peggio anche grazie ai suoi due compagni di sqyadra. Hayden Paddon e Andreas Mikkelsen gli hanno…fatto strada. Il belga si è piazzato quinto, ma era precipitato fino in nona posizione. Jari Matti Latvala era anche riuscito a scavalcare Ogier, ma poi il francese lo ha “ricacciato” al secondo posto conquistando i 25 punti riservati al vincitore e 3 del power stage Per Ogier si tratta della quarta vittoria stagionale, arrivata a 6 mesi di distanza dall’ultima.

Toyota piazza di nuovo due Yaris sul podio

Negli ultimi 4 rally Toyota ha sempre piazzato due auto sul podio, anche se in Galles “solo” in seconda e terza posizione (Esapekka Lappi). La Hyundai archivia un altro fine settimana non esaltante, anche se mantiene Neuville al comando del WRC. Mikkelsen ha chiuso sesto e Paddon settimo. La sorpresa è arrivata da Craig Breen che con la Citroen C3 ha lottato a lungo per il podio piazzandosi quarto, il suo secondo miglior risultato stagionale dopo la piazza d’onore in Svezia, in febbraio. Mads Ostberg con la seconda vettura del Doppio Chevron ha chiuso ottavo.

Prossima tappa del rally mondiale in Catalogna a fine mese

A fine mese (tra il 25 ed il 28 ottobre) si corre in Catalogna e Neuville (189) ci arriva ancora da leader con soli 7 punti su Ogier (182). Tänak, che nelle tre gare precedenti aveva incamerato 87 punti su 90, raccoglie 4 punti grazie alla piazza d’onore del Power Stafe (168). Nella classifica a squadre Toyota consolida il proprio primato e allunga rispetto a Hyundai.

Articoli precedente

Yellow in TV: puntata del 30 settembre 2018

Articolo successivo

Yellow in TV: Speciale Salone di Parigi 2018