Home»Auto sportive»Ogier torna a vincere nel WRC: primo a Montecarlo davanti a due Toyota

Ogier torna a vincere nel WRC: primo a Montecarlo davanti a due Toyota

0
Condivisi
Pinterest Google+

Ogier torna a vincere nel WRC: primo a Montecarlo davanti a due Toyota

A quasi 8 mesi di distanza dall’ultima affermazione, il campione del mondo Sébastien Ogier è tornato a vincere un rally iridato. Il francese si è imposto a Montecarlo, dove peraltro vince ininterrottamente dal 2014. Per tre volte si era aggiudicato la prova con la VW Polo R e quest’anno come nel 2017 con la Ford Fiesta.

Ford in testa dalla prima all’ultima cronometrata

La prova di forza di Ogier è stata impressionante: è andato al comando nella prima cronometrata (ne ha vinte 4 su 17) e nessuno è più riuscito a schiodarlo dalla testa. La Hyundai ha dovuto fare i conti con un pessimo avvio di Thierry Neuville, 17° dopo i primi due stage, ma quinto alla fine con la i20 coupé. Ha dovuto fare i conti con lo stop di Andreas Mikkelsen, rientrato in gara ma solo per chiudere 14°. E ha dovuto fare i conti con il ritiro di Dani Sordo. L’86° Rallye di Monte-Carlo è stato quasi perfetto per Toyota che fino all power stage finale occupava la seconda, la terza e la quarta posizione.

Le tre Toyota Yaris fra le prime sette auto

Esapekka Lappi ha ceduto tre posizioni ed ha chiuso settimo, ma Ott Tänak è arrivato secondo e Jari-Matti Latvala terzo. Per la Yaris e per il team nipponico dalla fortissima connotazione finlandese una prova di affidabilità. Citroen ha potuto sorridere grazie a Kris Meeke, che ha portato la C3 a ridosso del podio. Il britannico è stato accorto ed ha gestito bene alcune situazioni difficili assicurandosi anche gli importanti 5 punti del power stage. Elfyn Evans con la seconda Fiesta della M-Sport si è fatto soffiare la quinta posizione da Neuville proprio nell’ultima crono. Appena un secondo la differenza tra i due.

Ogier di nuovo leader della classifica piloti del WRC

Bryan Bouffier, già vincitore nel 2011, quanto la prova era inserita nell’Intercontinental Rally Challenge, ha guidato la terza Fiesta in ottava posizione. Alle sue spalle Craig Breen con la seconda C3. La Skoda Fabia R5 del ceco Jan Kopecki è arrivata decima e prima del WRC2. Il migliore degli italiani si è classificato 15°, Eddie Sciessere con la DS3. Manuel Villa con la Fiesta ha chiuso in 17° posizione ed Enrico Brazzoli (Peugeot 208) 20°. Il WRC continua sulle nevi della Svezia tra il 15 ed il 18 febbraio. Ogier partirà con 26 punti, Tänak con 18, Meeke e Latvala con 17 e Neuville con 14.

Articoli precedente

Dalla Honda arrivano nuovi motori per Civic e Jazz

Articolo successivo

Seat Ateca e le altre sorelle a trazione integrale sulla neve