Home»Auto sportive»Ott Tänak regala a Toyota la seconda vittoria di fila nel Rally Finlandia

Ott Tänak regala a Toyota la seconda vittoria di fila nel Rally Finlandia

0
Condivisi
Pinterest Google+

Ott Tänak regala a Toyota la seconda vittoria di fila nel Rally Finlandia

Grazie a Ott Tänak Toyota ha vinto il rally Finlandia, ottava prova del FIA World Rally Championship 2018. Lo scorso anno si era imposto Esapekka Lappi, uscito di strada nel primo stage di questa mattina quando era quarto. Sabato aveva recuperato quattro posizioni. Per Tänak si tratta della quarta affermazione mondiale in carriera, per il costruttore della secona vittoria stagionale.

Rally Finlandia, quasi un calvario per Hyundai malgrado il quarto posto di Paddon

Per Hyundai, che guida sia la classifica iridata piloti sia quella costruttori, la gara è stata un calvario. L’onore delle i20 coupé è stato salvato da Hayden Paddon, quarto. Thierry Neuville non è andato oltre la nona piazza, Andreas Mikkelsen, praticamente subito fuori dai giochi, ha chiuso decimo. Sul podio finnico sono saliti il norvegese Mads Ostberg, che ha confermato il miglior risultato stagionale della Citroen C3 (seconda in Svezia con Craig Breen e ottava oggi), e Jari Matti Latvala, terzo con la seconda Yaris.

Buona prova delle Citroen, Ostberg ripaga la fiducia del team

La prova di Ostberg, abbinata al quinto posto della gara italiana, sembra aver confermato la validità della decisione del team di chiamarlo a sostituire Kris Meeke. Anche se meno delle Hyundai, anche le Ford Fiesta della scuderia M-Sport hanno avuto un fine settimana difficile. Alla fine, ma solo grazie ad una penalità di 20 secondi che Teemu Suninen ha rimediato con un opportuno ritardo per farsi sorpassare, la prima è stata quella di Sébastien Ogier. Il campione in carica si è piazzato quinto, seguito dai compagni di squadra finlandese e britannico, Elfyn Evans.

Neuville parte da leader anche il 16 agosto nel Rally di Germania

Il belga Neuville è riuscito a limitare i danni mantenendo il primato nella graduatoria individuale con un bottino di 4 punti, due nel power stage. Ogier gli ha rosicchiato 6 lunghezze (gliene restano 21 da recuperare) rendendo ancora più avvincente la lotta per il titolo, che per il francese sarebbe il sesto consecutivo. Il prossimo appuntamento del WRC è in calendario tra il 16 ed il 19 agosto sull’asfalto tedesco.

 

Articoli precedente

Tre cilindri? Sufficienti per spingere con la Honda Civic!

Articolo successivo

EGR a rischio incendio, BMW richiama 106 mila auto nella Corea del Sud