Home»Auto sportive»Volkswagen I.D. R Pikes Peak: prime immagini dell’elettrica da corsa

Volkswagen I.D. R Pikes Peak: prime immagini dell’elettrica da corsa

1
Condivisi
Pinterest Google+

I.D. R Pikes Peak: la sportiva elettrica by Volkswagen

Volkswagen I.D. R Pikes Peak: questo è il nome scelto dalla Casa di Wolfsburg per l’elettrica che a giugno prenderà parte alla Pikes Peak 2018. La sportiva a trazione integrale si candida come l’ambasciatrice della futura gamma I.D. 100% elettrica e delle Volkswagen più sportive, le versioni R. Inoltre, rappresenta il primo passo verso una cooperazione sempre più stretta tra Volkswagen R e Volkswagen Motorsport.

“Con la famiglia I.D. della Volkswagen vogliamo essere all’avanguardia della mobilità elettrica” spiega Frank Welsch, Membro del Consiglio di Amministrazione con Responsabilità per lo Sviluppo. “Gareggiare nella cronoscalata più famosa al mondo con la I.D. R Pikes Peak non ha solo un significato simbolico, ma è anche un test importante per lo sviluppo generale delle auto elettriche”.

“È arrivato il momento di regolare i conti in sospeso.La I.D. R Pikes Peak rappresenta una sfida estremamente eccitante per noi, perché ci permette di dimostrare cosa si può ottenere nel motorsport con un motore elettrico” ha aggiunto Sven Smeets, Direttore della Volkswagen Motorsport. “Tutta la squadra che assiste il nostro pilota Romain Dumas è unita nell’obiettivo di raggiungere un nuovo record per un’auto elettrica”.

Dopo 30anni la Volkswagen torna a competere nella Pikes Peak

02/02/2018- La Volkswagen prenderà nuovamente parte alla Pikes Peak, dopo un’assenza durata ben 30 anni. Alla cronoscalata più famosa al mondo, che si terrà il 24 giugno, la Casa si presenterà con la prima auto da competizione 100% elettrica della marca. Al volante il veterano Romain Dumas, tre volte vincitore della manifestazione. Il pilota francese può inoltre contare sull’esperienza maturata guidando i prototipi ibridi nel Campionato del mondo endurance FIA (WEC). Nel 2016, Dumas ha conquistato il titolo mondiale con la Porsche.

“La Pikes Peak è una grande sfida, perché ogni pilota ha solo un tentativo. Ho molta fiducia nella Volkswagen Motorsport. La squadra è molto motivata e ha già dimostrato  di essere capace di ottenere il successo sin da subito, anche su terreni non familiari” spiega Romain. “C’è un grande vantaggio nell’avere un’auto elettrica alla Pikes Peak: la potenza rimane costante lungo tutti i 20 chilometri del tracciato. Al contrario, i veicoli con motore a scoppio perdono significative quantità di potenza nell’aria rarefatta di montagna.”

Inoltre, i regolamenti permettono ampi livelli di discrezionalità tecnica in questa categoria. “Ciò ci permette di dimostrare l’efficienza delle tecnologie per le batterie e i motori elettrici del futuro in un ambiente molto competitivo” afferma Sven Smeets, direttore della Volkswagen Motorsport.

Articoli precedente

Yellow in TV: Speciale Salone di Ginevra - Parte II

Articolo successivo

Dinamica, la microfibra ecologica Made in Italy scelta da Mercedes & Co.