Home»News»Mercedes-AMG Project ONE: una F1 stradale al Salone di Francoforte

Mercedes-AMG Project ONE: una F1 stradale al Salone di Francoforte

1
Condivisi
Pinterest Google+

Mercedes-AMG Project ONE: una F1 stradale al Salone di Francoforte

L’edizione 2017 del Salone di Francoforte ha da poco preso il via. Nonostante questo, possiamo già indicarvi una delle principali attrazioni nel settore delle ultra-sportive, la Mercedes-AMG Project ONE: una F1 stradale. Si tratta di un originale prototipo che adotta soluzioni innovative sia nell’abito stilistico sia nell’ambito tecnico e tecnologico. Il tutto con un impronta prettamente racing.

Una Formula 1 omologata per l’utilizzo in strada

“Abbiamo fatto tesoro delle esperienze maturate in tre campionati mondiali costruttori e piloti e dei successi ottenuti e ora, con la Mercedes-AMG Project ONE, portiamo per la prima volta sulla strada la tecnologia di Formula”. Queste sono le parole scelte da Dieter Zetsche, Presidente del Consiglio Direttivo di Daimler AG e Responsabile di Mercedes, per introdurre l’auto in società.

“La Mercedes-AMG Project ONE è la prima vettura di Formula 1 omologata per l’impiego su strada. Il nostro efficientissimo gruppo ibrido, derivato dal mondo delle gare, e l’asse anteriore elettrificato assicurano un connubio affascinante di prestazioni ed efficienza. Con una potenza complessiva di oltre 1.000 CV e una velocità massima superiore a 350 km/h l’esperienza a bordo di questa hypercar è proprio ciò che sembra: assolutamente mozzafiato” ha poi spiegato Ola Källenius, membro del Consiglio Direttivo di Daimler AG, responsabile della Divisione Ricerca del Gruppo e Responsabile Sviluppo della Mercedes.

 

1.000 CV e una velocità massima di oltre 350 km/h

La Mercedes-AMG Project ONE, infatti, utilizza una trazione ibrida plug-in provienente direttamente dalla Formula 1, realizzata in stretta partenrship con gli esperti del Mercedes-AMG High Performance Powertrains di Brixworth. È formata dall’unione di un motore turbo ibrido 1.6 benzina a combustione interna e quattro unità elettriche. Una è integrata nel turbocompressore, una è direttamente adiacente al motore a combustione interna ed è collegata all’albero motore e le altre due comandano le ruote anteriori. La potenza complessiva raggiunge l’impressionante quota dei 1.000 cavalli.

VOLETE CONOSCERE TUTTE LE PRINCIPALI NOVITA’ DEL SALONE ? CLICCATE QUI

La trazione è di tipo integrale variabile AMG 4MATIC+, con asse posteriore a funzionamento ibrido, asse anteriore ad azionamento elettrico e torque vectoring. La trasmissione, invece, è affidata al cambio speedshift a otto rapporti. Così configurata, la Project ONE è in grado di accelerare da 0 a 200 km/h in meno di sei secondi e portare la lancetta del tachimetro oltre l’impressionante soglia dei 350 km/h.

Mercedes-AMG Project ONE: la supersportiva in azione [Video]

 

Articoli precedente

70 anni Ferrari: il video delle celebrazioni a Maranello

Articolo successivo

Ford Mustang 2018: il restyling della sportiva americana