Home»Electric»Tesla contro Rivian, azione legale a San Francisco sui segreti commerciali

Tesla contro Rivian, azione legale a San Francisco sui segreti commerciali

0
Condivisi
Pinterest Google+

Tesla non ha paura di andare in tribunale, dove questa volta ha deciso di fare causa alla rivale Rivian. Il procedimento è stato aperto a San José e riguarda non solo quattro ex dipendenti del costruttore californiano, ma soprattutto la sottrazione di segreti commerciali.

Tesla rileva un “preoccupante disegno” lesivo della concorrenza

La società di Elon Musk ritiene di essere stata danneggiata dalla Rivian che avrebbe ingaggiato in maniera mirata alcuni suoi collaboratori. L’obiettivo sarebbe quello di mettere le mani su segreti commerciali. Secondo Tesla ci sarebbe un “preoccupante disegno” dietro l’assunzione del personale che lederebbe anche il principio della leale concorrenza. Rivian ha naturalmente respinto ogni addebito. Secondo la società di Plymouth, nel Michigan, le accuse sono destituite di fondamento e contrastano con i principi etici e culturali dell’azienda.

Rivian ha alle spalle grandi investitori e punta alla supremazia elettrica

Tesla ha chiamato in causa quattro ex dipendenti che se ne sarebbero andati con dati importanti passati alla concorrenza. La disputa è importante, perché malgrado Tesla abbia perfino superato i 300 miliardi di dollari di quotazione in Borsa, la Rivian ha dimostrato di essere in grado di intercettare la fiducia di investitori importanti. A cominciare da Ford e Amazon, ma anche di fondi come Blackrock e T. Rowe Price. In ballo ci sono i futuri affari miliardari dei veicoli elettrici, in particolare nello strategico segmento dei pick-up del mercato americano.

 

Articoli precedente

Incidenti stradali, morti in calo del 2019. Consumatori: "Troppe multe facili"

Articolo successivo

Veicoli commerciali a guida autonoma di livello 4, intesa tra FCA e Waymo