Home»Electric»Citroën E-Spacetourer: il listino si arricchisce di nuove varianti

Citroën E-Spacetourer: il listino si arricchisce di nuove varianti

1
Condivisi
Pinterest Google+

Citroën E-Spacetourer completa la gamma. La declinazione a zero emissioni del celebre veicolo tuttofare francese arricchisce la proposta commerciale, sia per i modelli dedicati ai privati che per i clienti Business.

A partire da oggi, entrambi, possono essere ordinati anche in variante di carrozzeria XS (4,60 m), con pacco batteria da 50 kWh e autonomia di 230 Km nel ciclo Wltp. Combinazione inedita che sia aggiunge alle M (4,95 m) e XL (5,30 m) già ordinabile dallo scorso autunno. La XS è proposta sul nostro mercato a partire da 49.550 euro. Prezzo (d’accesso) che scende a 47.400 sulla Business.

Un’ulteriore novità riguarda poi il pacco batterie da 75 kWh (con 330 km di autonomia), ordinabile pure per le M e XL. Detto ciò, va ricordato che l’E-Spacetourer propone soluzioni volte a ottimizzare lo spazio a bordo, abbinate a 15 tecnologie che rendono più sicura la guida. Non mancano neppure le porte laterali scorrevoli, la telecamera con vista posteriore, la frenata automatica di emergenza e l’head-up display.

Realizzato sull’architettura EMP2, ha tre modalità di guida (Eco, Normal e Power) e un touchscreen da 7″. Il motore elettrico, invece, assicura 136 cv e 260 Nm di coppia, per una velocità massima di 130 km/h. Tre le soluzioni di ricarica: con presa domestica, colonnina rapida o wallbox, oppure con ricarica super-rapida. Nel primo caso i tempi per un pieno di elettroni sono davvero lunghi, mentre nel secondo il rifornimento può avvenire in otto ore. Nella terza ipotesi si può ottenere l’80% della batteria in 30/45 minuti, a seconda della presa scelta per effettuare l’operazione. La batteria di trazione è coperta da una garanzia di 8 anni o 160 mila km, per il 70% della capacità di ricarica.

LEGGI ANCHE –> CITROEN BERLINGO RIP CURL: MPV DI CARATTERE

Citroën E-Spacetourer

Articoli precedente

"Sorpresa" in Germania, non solo Tesla, ma anche Fiat positiva nel 2020

Articolo successivo

Nuovo giro di rialzi sui prezzi consigliati di benzina e diesel