Home»Electric»Anticipato il calendario 2021 della Formula E: 14 gare, a Roma il 10 aprile

Anticipato il calendario 2021 della Formula E: 14 gare, a Roma il 10 aprile

0
Condivisi
Pinterest Google+

La Federazione ha approvato e diffuso il calendario provvisorio della settimana stagione della Formula E, che per la prima volta è stato concentrato nello stesso anno solare. Anzi, in sette mesi, fra il 16 gennaio, data del primo ePrix, a Santiago del Cile, ed il 25 luglio, data dell’ultimo, a Londra.

La Formula E a Roma con un nuovo circuito cittadino

A Roma si correrà il 10 aprile: la gara italiana sarà di nuovo quella che porterà la carovana a zero emissioni nel Vecchio Continente. La Formula E aveva formalizzato un contratto per rimanere nella Città Eterna fino al 2025. L’organizzazione ha anticipato un nuovo tracciato cittadino: i due ePrix di Roma disputati finora erano stati ospitati all’Eur. Ulteriori dettagli verranno diffusi insieme seguito. I calendario 2021 è articolato su 14 gare, lo stesso numero che avrebbe dovuto caratterizzare anche la stagione in corso, che per effetto della pandemia è stata ridotta a 11 eventi, gli ultimi sei tutti a Berlino.

Doppi ePrix in Arabia Saudita ed a Londra

Il secondo appuntamento sarà a Città del Messico (13 febbraio), mentre i due successivi verranno ospitati in Arabia Saudita (26 e 27). Sanya, in Cina, sarà il palcoscenico dell’ePrix numero cinque (13 marzo). Dopo Roma, il 24 aprile toccherà a Parigi e Principato di Monaco (8 maggio, ma con un nuovo tracciato). Il 23 maggio è in programma la gara coreana di Seul seguita il 5 giugno dal decimo ePrix, del quale non è ancora stata ufficializzata la location. Le quattro gare finali si correranno a Berlino (19 giugno), New York (10 luglio) e Londra (24 e 25 luglio). La pista cittadina della capitale londinese è in attesa di approvazione.

Articoli precedente

Andiamo in pausa dalla TV, ma non dal web!

Articolo successivo

L'industria dell'auto della Germania si prepara a tagliare migliaia di posti