Home»Electric»Da Costa, trionfo con Pole in Marocco in Formula E. Poi Gunther e Vergne

Da Costa, trionfo con Pole in Marocco in Formula E. Poi Gunther e Vergne

0
Condivisi
Pinterest Google+

Da Costa, trionfo con Pole in Marocco in Formula E. Poi Gunther e Vergne

Antonio Felix da Costa ha vinto a Marrakesh il suo terzo ePrix di Formula E, il primo con la DS Techeetah, scuderia che ha solo sfiorato una nuova doppietta. Il portoghese era partito dalla pole, la seconda in carriera, e dopo un momentaneo avvicendamento con il tedesco Maximilian Gunther (Bmw i Andretti), pure lui partito dalla prima fila.

Il francese ha sognato la doppietta, ma è stato sorpassato all’ultima curva

Il campione del mondo in carica, Jean Eric Vergne, ha completato la quasi consueta straordinaria rimonta: da 11° a 3°. Gunther ha “salvato” il secondo posto, dopo aver già mosso la classifica con il miglior tempo nelle qualifiche. Il giovane pilota della casa bavarese ha strappato la piazza d’onore a Vergne prima dell’ultima curva. Quasi fantastico il recupero di Mitch Evans (Panasonic Jaguar) scattato dall’ultimo posto in griglia ed arrivato sesto. Un piazzamento che non gli ha permesso di salvare la guida del mondiale, ma che conferma le sue abilità al volante. Il promettente neozelandese ha gestito al meglio l’energia e sfruttato perfettamente i due attack mode.

La Formula E riparte da Roma il prossimo 4 aprile

L’ePrix marocchino di Formula E è filato liscio, con diversi sorpassi e praticamente nessun contatto. Sébastien Buemi (Nissan e.Dams) è rimasto ai piedi del podio precedendo il connazionale elvetico Edoardo Mortara (Rokit Venturi). Alle spalle del prodigioso Evans si è inserito Lucas di Grassi (Audi Sport Abt Schaeffler), scattato 13°. André Lotterer (Tag Heuer Porsche) ha lottato a lungo per il podio, ma alla fine è stato risucchiato in ottava posizione. Nei 10 anche Oliver Rowland (Nissan e.Dams) e Sam Bird (Envision Virgin), finora sempre sul podio a Marrakesh. Il prossimo ePrix si correrà in Italia il 4 aprile dopo la cancellazione della prova cinese di Santa per via del coronavirus. Da Costa ci arriva da leader (67 punti) davanti a Evans (56) ed a Sims (46) tallonato da Gunther (44). La DS Techeetah ha scavalcato la Bmw i Andretti nella classifica a squadre: 98 punti (43 dei quali conquistati oggi) contro 90. Terza piazza per la Panasonic Jaguar (66).

Articoli precedente

Dieselgate, in Germania il gruppo Volkswagen paga a consumatori 830 mln

Articolo successivo

Rice torna a Torino passando da Mazda e Chery, capo creativo Pininfarina