Home»Electric»Vandoorne e de Vries davanti nell’ePrix di Formula E, chiusa la stagione

Vandoorne e de Vries davanti nell’ePrix di Formula E, chiusa la stagione

0
Condivisi
Pinterest Google+

La Mercedes EQ ha chiuso con una doppietta la prima stagione ufficiale in Formula E: Stoffel Vandoorne, tra l’altro partito dalla pole, si è imposto davanti al compagno di squadra Nyck de Vries. La casa di Stoccarda diventa così il terzo team ad occupare i primi due posti una gara del circuito elettrico.

Mercedes EQ sul podio a squadre della Formula E

La prima era stata la DS Techeetah, la seconda, proprio a Berlino, la Audi Sport ABT Schaeffler. Il primo successo vale al belga Vandoorne anche il titolo di vice campione dietro ad Antonio Felix Da Costa, mentre grazie anche ai punti di de Vries, la Mercedes EQ ha chiuso al terzo posto nella classifica a squadre. Un bilancio positivo per essere la prima partecipazione con le proprie insegne.

Vergne salva il terzo posto iridato dietro a Vandoorne

Nella classifica piloti, il belga è riuscito a precedere Jean Eric Vergne (DS Techeetah) protagonista di una rimonta clamorosa che dalla ventunesima posizione lo ha portato alla settima. In quella a squadre, il team franco cinese ha preceduto la Nissan e.Dams. Che ha pianto di nuovo sul podio Sébastien Buemi, terzo dietro ai due piloti della Mercedes EQ. Alle sue spalle René Rast (Audi Sport), Sam Bird (ultimo ePrix con la Envision Virgin) e Lucas di Grassi (Audi Sport). La Bmw i Andretti è rimasta senza punti per la terza gara consecutiva: un risultato deludente.

Felipe Massa annuncia il divorzio dalla Rokit Venturi

Felipe Massa ha intanto ufficializzato la decisione di lasciare la Rokit Venturi, la scuderia monegasca per la quale ha corso due campionati. Il brasiliano non ha ancora anticipato se rimarrà nella Formula E. Nonostante la pandemia, il circuito elettrico ha archiviato la stagione 2019/2020 con 11 gare, le ultime sei concentrate in 9 giorni a Berlino, ma senza pubblico. Il settimo campionato si disputerà per intero nel 2021 e si tornerà anche a gareggiare a Roma, prima tappa europea della competizione.

 

Articoli precedente

Skoda ENYAQ iV: il futuro è (già) qui

Articolo successivo

Bentley Bentayga Speed: la Suv che non teme il confronto