Home»Electric»Wehrlein (Mahindra) vince la Formula E virtuale e domani corre per il titolo

Wehrlein (Mahindra) vince la Formula E virtuale e domani corre per il titolo

0
Condivisi
Pinterest Google+

Pascal Wehrlein (Mahindra) ha ipotecato la vittoria nel primo (e auspicabilmente anche ultimo, almeno per le ragioni che hanno portato al suo varo quest’anno) Race at Home Challenge di Formula E. Scattato dalla pole, il tedesco si è imposto per la terza volta, oggi sul circuito virtuale di New York, dove appena una settimana fa conquistato successo e leadership il belga della Mercedes-Benz EQ Stoffel Vandoorne.

Buemi protagonista mancato della Formula E virtuale

Domani, in occasione dell’ottava e ultima tappa della Formula E virtuale, Wehrlein partirà con 130 punti, ovvero 12 in più di Vandoorne. Il vantaggio è importante, anche se le sorprese possono non mancare. Oggi ce ne sono state almeno due. Una ha riguardato Sébastien Buemi (Nissan e.Dams), terzo dopo le qualifiche, sembrava destinato ad una gara da protagonista. Invece il suo inseguimento alla vetta è finito prima ancora di cominciare, cioè dopo la prima curva, che la scorsa settimana era costata cara a Maximilian Gunther (Bmw i Andretti).

Primo podio per l’Audi grazie al debuttante Van Der Linde

L’altra ha regalato alla Audi Sport il primo podio del Race at Home Challenge. Kelvin Van Der Linde, ingaggiato per sostituire Daniel Abt, ha archiviato le qualifiche con il secondo tempo ed ha chiuso la gara in terza posizione. Solo all’ultimo giro Oliver Rowland (Nissan e.Dams) è riuscito a scavalcarlo. Vandoorne si è dovuto accontentare del quarto posto, Gunther del quinto. Come era già risultato evidente sabato scorso, l’alloro del Race at Home Challenge sarà un ballottaggio fra Wehrlein e Vandoorne (un successo e quattro pole).

Articoli precedente

Subaru XV e-Boxer e Dacia Duster: protagoniste della nuova puntata TV

Articolo successivo

Formula E virtuale, a Vandoorne (Mercedes) il Race at Home Challenge