Home»Electric»PSA: nuova piattaforma eVMP dedicata ai veicoli elettrici

PSA: nuova piattaforma eVMP dedicata ai veicoli elettrici

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il Gruppo PSA presenta un’inedita piattaforma eVMP dedicata a modelli elettrici. A partire dal 2023, pertanto, i nuovi veicoli dei segmenti C e D beneficeranno della eVMP. Acronimo di Electric Vehicle Modular Platform. Una struttura – stando a quanto dichiarato dal marchio – in grado di riunire il meglio del know-how di PSA. Con 60/100 kWh di energia a bordo e un’architettura ottimizzata, che utilizza l’intero pianale per alloggiare la batteria.

Al fine di fornire una soluzione performante adattabile ad ogni esigenza di mobilità, in qualsiasi parte del mondo, potranno essere offerti (in alcuni mercati) anche dei derivati ibridi. Sempre sulla base di questa piattaforma. L’efficienza della piattaforma eVMP risiede anche nell’ottimizzazione dei costi di R&S e di industrializzazione.

Ciò si è ottenuto attraverso l’utilizzo di alcuni sottogruppi di elementi assemblati già esistenti e moduli di batteria ad alte prestazioni. Inoltre, il processo industriale è stato studiato per ottenere le massime sinergie con i mezzi esistenti nelle fabbriche, consentendo di limitare gli investimenti. In una logica di verticalizzazione dei componenti elettrici, questa piattaforma integra i componenti sviluppati e prodotti all’interno del Gruppo o con le sue joint ventures sui motori elettrici e ACC.

“Con questa piattaforma eVMP, Groupe PSA dimostra ancora una volta la sua capacità di innovare sviluppando tecnologie all’avanguardia. Convenienti per i suoi clienti, grazie alle scelte accurate che hanno permesso di ridurre significativamente le spese di ricerca e sviluppo e gli investimenti industriali” ha commentato Nicolas Morel, direttore ricerca e sviluppo di Groupe PSA. “Questa piattaforma globale consentirà di offrire una gamma di veicoli rispettosi dell’ambiente, in grado di soddisfare le aspettative in evoluzione dei nostri clienti e garantire piacere di guida e sicurezza a bordo, valori alla base della reputazione del Gruppo”.

LEGGI ANCHE –> DOPO LA FUSIONE, NELLA PRIMAVERA 2021, FCA E PSA DIVENTERANNO STELLANTIS

Articoli precedente

Citroen e-Jumpy: l'LCV elettrico debutta in Italia

Articolo successivo

Il produttore di batterie Britishvolt sigla una partnership con Pininfarina