Home»Electric»Ricarica più veloce per l’aggiornato suv Jaguar I-Pace, 53 km l’ora in più

Ricarica più veloce per l’aggiornato suv Jaguar I-Pace, 53 km l’ora in più

0
Condivisi
Pinterest Google+
La Jaguar I-Pace è stata aggiornata per la ripartenza, mentre entro un paio di settimane si saprà se JLR rivedrà la propria offerta in termini di modelli per razionalizzare l’offerta adattandola alla nuova congiuntura. Il suv elettrico dispone di un nuovo sistema d’infotainment, della funzione di ricarica domestica trifase a corrente alternata e di una tecnologia “ancora più focalizzata sul guidatore”.

Il sistema di ricarica da 11 kW diventa di serie sul suv elettrico

Il sistema per il rifornimento da 11 kW diventa di serie. Abbinato alla fornitura trifase riduce i tempi per il pieno di energia perché consente un accumulo equivalente a 53 km di autonomia (ciclo WLTP) in più per ogni ora alla presa. Il sistema di intrattenimento Pivi Pro è dotato di un sistema di navigazione con autoapprendimento. Tra le altre cose informa circa la stazione di ricarica più vicina, i cost e il tempo necessario per il rifornimento. La Jaguar I-Pace ha 400 CV di potenza e 696 Nm di coppia. Grazie all’esperienza maturata nella Formula E, l’autonomia è stata portata a 470 chilometri. Lo spunto da 0 a 100 del suv a zero emissioni avviene in 4,8 secondi.

La rivisitata Jaguar I-Pace è ordinabile in Italia da 82.460 euro

La versione aggiornata dispone del doppio modem con SIM integrata 4G, della ricarica wireless per telefonini e tablet nonché di Spotify integrato e Bluetooth. La Jaguar I-Pace è equipaggiata anche con la tecnologia Driver Assistance, con una stereocamera 3D e con il retrovisore digitale ClearSight. A bordo è stato anche installato uno ionizzatore d’aria con filtri PM2.5 per bloccare polveri sottili e allergeni. Dal punto di vista estetico, il suv è stato aggiornato con la finitura della rete della griglia Atlas Grey. Gli ordini sono già aperti. Il prezzo parte da 82.460 euro e include la garanzia di 8 anni o 160.000 chilometri per la batteria.
Articoli precedente

Riviste le Mercedes-AMG E 63 4Matic, promesse "prestazioni superiori"

Articolo successivo

Yellow Motori in TV - Puntata del 21 giugno 2020