Home»Electric»Il Covid-19 fa slittare al 2021 il debutto dell’hypercar elettrica Rimac C-Two

Il Covid-19 fa slittare al 2021 il debutto dell’hypercar elettrica Rimac C-Two

0
Condivisi
Pinterest Google+

Con una produzione di quattro auto al mese, la Rimac C-Two non sarebbe stata in ogni caso una di quelle auto facili da vedere su strada. Era prevista una serie limitata tra le 100 e le 150 unità. L’obiettivo della società croata nella quale hanno investito sia Porsche sia il gruppo Hyundai, era quella di portare sul mercato la hyoercar a zero emissioni entro l’anno.

Previsti 17 prototipi e 10 modelli di pre-serie della Rimac C-Two

Ma la diffusione del coronavirus ha costretto l’azienda a rivedere i piani. Il debutto è stato posticipato al 2021. I test finali erano già cominciati, tra l’altro condotti anche in Puglia sul circuito di Nardò, ma con il lockdown tutto era stato bloccato. Il costruttore ha un piano per la realizzazione di 17 prototipi della Rimac C-Two, cui seguirà una pre-serie di 10 esemplari. Ogni veicolo richiede almeno 5 settimane di lavoro. La Rimac C-Two è un bolide elettrico concepito per la strada. Non proprio normalissimo, visto che i suoi quattro motori elettrici (due per asse) assicurano 1.915 CV di potenza, mentre la coppia arriva a 2.300 Nm.

Velocità massima di 412 km/h e 650 chilometri di autonomia

Lo spunto da 0 a 100 km/h avviene in meno di due secondi. Per sfondare la soglia dei 300 orari sono necessari 11,8 secondi, un tempo che molte auto impiegano per arrivare ad un terzo della velocità. Il picco dichiarato è di 412 km/h. La batteria da 120 kWh assicura un’autonomia fino a 650 chilometri, naturalmente ad andature normali. La hypercar elettrica a due posti sarà equipaggiata con sensori, radar e tecnologia Lidar in grado di assicurare una guida autonoma di livello 4. La pandemia aveva già costretto l’azienda a rinviare la presentazione della Rimac C-Two, inizialmente prevista per il Salone di Ginevra.

 

Articoli precedente

Opel Mokka, la seconda generazione del suv perde 12,5 cm in lunghezza

Articolo successivo

Motori termici addio, oggi l'ultima non elettrica prodotta a Zwickau da VW