Home»Electric»Musk pensa ad una Tesla compatta disegnata e sviluppata in Germania

Musk pensa ad una Tesla compatta disegnata e sviluppata in Germania

0
Condivisi
Pinterest Google+

Elon Musk è intenzionato ad ampliare l’offerta di Tesla, che potrebbe più che raddoppiare. E passare da 4 a 8 o 9 modelli, anche se non sono affatto chiari i tempi. Ma a differenza degli altri costruttori, Tesla ed il suo top manager svelano solo in parte i programma, riuscendo comunque a convincere gli investitori.

Fino a 10.500 nuovi posti di lavoro con la Gigafactory tedesca

L’ultima possibilità novità, la solita mezza anticipazione via twitter, è un modello compattissimo che potrebbe venire sviluppato in Germania, dove sono cominciati i lavori per la costruzione della Gigafactory che dovrebbe portare alla creazione di 10.500 posti di lavoro. Rispondendo ad un utente, M Jaunius Kapkan, che preferirebbe una berlina compatta alla Model Y, troppo grande per alcune città del Vecchio Continente, Musk è sembrato sbilanciarsi: “Probably a good one to design & engineer in Germany”. Ossia: “Probabilmente una buona idea disegnarla e svilupparla in Germania”. L’offerta di Tesla è attualmente articolata sulla Model S, sulla Model 3, sulla Model Y e sulla Model X.

In Borsa Tesla vale 100 miliardi in più dei tre gruppi tedeschi messi assieme

Il pick-up Ciybertruck è già molto atteso e la Roadster è più che una promessa. Poi ci sono l’auto annunciata da Musk progettata in Cina e quella compatta il cui sviluppo è stato ipotizzato in Germania, anche se potrebbero essere la stessa macchina. In ballo ci sono inoltre sia il Semi Truck sia un possibile van. Musk e Tesla continuano a convivere gli investitori, tanto che il valore di borsa è schizzato a 253 miliardi. Non solo la casa californiana è diventato il costruttore più capitalizzato, ma super perfino i tre colossi tedeschi dell’auto. I gruppi Volkswagen, Bmw e Daimler arrivano assieme a meno di 150 miliardi. E vendono più di 40 volte quanto vende Tesla.

Articoli precedente

Mercedes EQS, ammiraglia elettrica della Stella con 700 km di autonomia

Articolo successivo

Bmw iX3, il suv elettrico "cinese" con 460 chilometri di autonomia (WLTP)