Home»News»Offensiva a guida autonoma, 10mila taxi senza pilota di Mercedes dal 2021

Offensiva a guida autonoma, 10mila taxi senza pilota di Mercedes dal 2021

0
Condivisi
Pinterest Google+

Offensiva a guida autonoma, 10mila taxi senza pilota di Mercedes dal 2021

La sfida per la supremazia del futuro entra nel vivo: Mercedes si prepara per produrre un gran numero di taxi a guida autonoma. Michael Hafner, responsabile della specifica divisione della casa con la Stella, ne ha parlato alla rivista Automobilwoche. L’anno di riferimento è il 2021. Da indiscrezioni, la testa ha appreso che si tratterebbe di 10.000 mezzi senza pilota.

La cooperazione tra Daimler e Bosch. E forse con Bmw

La produzione, tuttavia, non è tutto: “Quanto velocemente raggiungeremo questo obiettivo dipende da diverse variabili”, ha aggiunto il manager. Ad esempio i riferimenti normativi. La tecnologia per la guida autonoma vengono sviluppate da Mercedes assieme a Bosch: le due aziende hanno avviato una cooperazione nel 2017. Il costruttore tedesco si rifornisca però anche da Nvidia, che nel frattempo ha chiuso un’intesa pluriennale con Toyota. A quanto pare Daimler ipotizza anche una collaborazione con Bmw. La Mercedes Classe S a guida autonoma sarebbe stata oggetto di un accordo tra Mercedes e Uber.

Test a guida autonoma nella seconda parte del 2019 a San Josè

Sembra tuttavia escluso che la casa tedesca fornisca veicoli senza conducente proprio alla società americana. Per l’ammiraglia senza pilota verrà sperimentata nel corso dell’anno in California, a San Josè, nella Silicon Valley, il polmone dell’innovazione. I test sono frutto della partnership con Bosch, che ha investito quasi un miliardo di euro nella realizzazione di una stabilimento per la produzione di semiconduttori. I taxi a guida autonoma verranno assemblati a Sindelfingen, nella Factory 56. La flotta di questi veicoli debutterà negli Stati Uniti ed in Europa. L’espansione in Cina è prevista solo in un secondo momento.

Articoli precedente

La Germania "salva" il diesel: ecco come ha evitato i divieti di circolazione

Articolo successivo

Volkswagen vuole fabbricare batterie: fino a 1 miliardo da governo tedesco