Home»News»Porsche Taycan, 30.000 prenotazioni e 32.000 aspiranti lavoratori

Porsche Taycan, 30.000 prenotazioni e 32.000 aspiranti lavoratori

0
Condivisi
Pinterest Google+

Porsche Taycan, 30.000 prenotazioni e 32.000 aspiranti lavoratori

A poco meno di un mese dalla presentazione ufficiale, la Porsche Taycan è già ottenuto 30.000 prenotazioni. Ciascun interessato ha dovuto versare una caparra di 2.500 euro. L’anticipo non è tuttavia vincolante: i potenziali clienti possono ricevere di ritorno la cifra esemplari dovessero decidere di non formalizzare il contratto d’acquisto.

Presentazione ufficiale in programma il 4 settembre a Berlino

La Porsche Taycan debutterà a Berlino il prossimo 4 settembre in occasione di un evento dedicato. Negli Stati Uniti, la “quota” dell’elettrica tedesca è già sold out da mesi. Seppur con qualche reticenza, la casa di Zuffenhausen ha confermato attraverso due top manager, Albrecht Reimold e Andreas Haffner, i responsabili di produzione e personale, il numero delle prenotazioni. Che è di 10.000 unità superiore al dato che circolava finora. Che a sua volta era, almeno ufficialmente, superiore alle attese.

La Porsche Taycan è anche un volano per l’occupazione

Infatti, già lo scorso gennaio il costruttore aveva deciso di raddoppiare la produzione prevista per la sportiva a zero emissioni: da 20.000 a 40.000 l’anno. L’interesse per la Porsche Taycan è grande anche per i lavoratori. Il progetto ha comportato grandi investimenti e condotto alla creazione di 1.500 nuovi posti di lavoro. Di questi, un terzo è ancora vacante: ma le candidature pervenute sono 32.000.

 

Articoli precedente

Black Edition, il nuovo allestimento top di gamma della Seat Leon

Articolo successivo

Audi A1 citycarver, la compatta di Ingolstadt ad assetto rialzato (40 mm)