Home»News»ACCORDI/ Approvata joint-venture cinese tra Dongfeng e Renault

ACCORDI/ Approvata joint-venture cinese tra Dongfeng e Renault

0
Condivisi
Pinterest Google+

Pechino (Cina) – Dongfeng parla sempre più francese. Il costruttore cinese – uno dei primi 5 (oltre 160.000 addetti) – non è soltanto accreditato di serie trattative per rilevare significative quote di capitale del gruppo PSA Peugeot Citroën (ancora di più dopo la nomina di Carlos Tavares, ex Renault, nel direttorio della società con il mandato di sostituire Varin alla guida nel 2014), ma ha appena ottenuto dalle auorità il via libera alla joint-venture con Renault.

La National Development and Reform Commission (NRDC, Commissione nazionale per lo sviluppo e le riforme) ha approvato la costituzione di Dongfeng Renault Automotive Company (DRAC) il cui atto costitutivo verrà sottoscritto il 16 dicembre. Con questa operazione Renault, già presente in Cina con veicoli di importazione, rafforza la propria presenza sul più grande mercato mondiale e intende giocare un ruolo sempre più importante a livello globale. Dongfeng realizzerà un ulteriore consolidamento delle risorse e accelererà il proprio sviluppo nel settore, mentre Renault apporterà la sua esprirenza tecnologica ed il suo know-how industriale. Con il supporto sia di Dongfeng Motor sia dell’Alleanza Renault-Nissan, le parti coinvolte metteranno in campo una stretta collaborazione in tutti i settori, tra cui ricerca e sviluppo, acquisti, produzione e marketing.

Articoli precedente

PEUGEOT/ Peugeot e la moda: collezioni abbigliamento e accessori

Articolo successivo

CHEVROLET/ Addio all'Europa dal 2016: Chevrolet fa spazio ad Opel