Home»News»Accordo tra Ford e Volkswagen. Nuovo Amarok su piattaforma Ranger

Accordo tra Ford e Volkswagen. Nuovo Amarok su piattaforma Ranger

0
Condivisi
Pinterest Google+

Accordo tra Ford e Volkswagen. Nuovo Amarok su piattaforma Ranger

Nel 2022, il prossimo Volkswagen Amarok arriverà sul mercato su una nuova piattaforma che condividerà con il Ford Ranger. Si tratta di uno degli effetti della cooperazione ufficializzata dall’Ovale Blu e dal colosso tedesco relativa ai veicoli commerciali ed ai pick-up di taglia media. Assieme, nel 2018, le due società hanno già totalizzato 1,2 milioni di unità di LCV.

L’intesa scatta dal 2022, primi effetti sui bilanci nel 2023

L’accordo ha come obiettivo le economie di scala e la condivisione degli investimenti per il futuro. Tanto che i primi effetti pratici sui bilanci di Ford e Volkswagen sono attesi già nel 2023. L’intesa è stata resa nota dai numeri uno Jim Hackett e Herbert Diess nel corso del NAIAS di Detroit, del quale rappresenta quasi certamente uno degli eventi più importanti. Anche perché nasce così una cooperazione planetaria di grande rilievo che competerà con quella messa in piedi da Toyota e PSA. E non è tutto. I due costruttori hanno anche firmato un protocollo d’intesa con il quale si impegnano a esplorare nuove collaborazioni anche nel campo della guida autonoma, dei veicoli a zero emissioni e dei servizi alla mobilità.

In Europa Ford svilupperà i grandi furgoni, VW i van da città

Volkswagen, che per la gioia di Trump (espressa via twitter, naturalmente prendendosi i meriti dell’annunciata operazione), ha appena annunciato un investimento a Chattanooga per 800 milioni di dollari e punta a nuove quote di mercato negli Stati Uniti. La collaborazione le spalanca le porte al difficile segmento dei truck Oltreoceano, anche se in cambio sacrificherà i progetti di realizzare una variante yankee del grande fuoristrada Atlas. In Europa, Ford svilupperà i grandi furgoni, mentre Volkswagen progetterà i van per la città.

Articoli precedente

Nissan Leaf 3.Zero, arriva la Limited Edition con 385 km di autonomia

Articolo successivo

Ecotassa, FCA rivedrà il piano di investimenti da 5 mld in Italia