Home»News»Veloce Ti, la nuova variante delle aggiornate Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Veloce Ti, la nuova variante delle aggiornate Alfa Romeo Giulia e Stelvio

0
Condivisi
Pinterest Google+

La novità della gamma Alfa Romeo Giulia e Stelvio Model Year 2021 è la versione Veloce Ti, acronimo di Turismo Internazionale, ossia il nuovo top di gamma a gasolio dei due modelli basati sulla stessa piattaforma. Con l’aggiornamento, il Biscione mette a listino anche i motori omologati Euro 6d-Final. Gli ordini sono già aperti con prezzi da 45.000 e 51.500 euro. Le due varianti Veloce Ti hanno un listino che parte 64.700 e 71.200 euro.

Sulla Stelvio debuttano i nuovi cerchi in lega da 21” con doppia finitura brunita

Per la berlina e per il suv, il costruttore parla di un rinnovamento basato su “una logica intuitiva e capace di guidare all’allestimento più appropriato sia chi cerca la sportività sia chi predilige un comfort e un’eleganza esclusivi”. La nuova declinazione delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio Veloce Ti viene presentata invece come “il perfetto connubio tra contenuti sportivi e stile che enfatizza le prestazioni eccezionali dei modelli“. Sulle Stelvio debuttato anche inediti cerchi in lega da 21”, disponibili con doppia finitura brunita ed argentata e con un design specifico per la Quadrifoglio. Sotto il cofano delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio Veloce Ti ci sono solo motori turbo a quattro cilindri in alluminio.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio Ti con turbobenzina da 280 CV o turbo diesel da 210

O il benzina da 2.0 litri e 280 CV o il diesel da da 2.2 litri da 210. Entrambi sono abbinati alla trasmissione automatica a 8 marce e alla trazione integrale Q4. Il facelift tecnologico riguarda i servizi e gli ADAS, i sistemi di assistenza alla guida. Nel primo caso, il Biscione anticipa che nel corso del prossimo anno diventerà disponibile l’intera gamma di servizi Alfa Connect Services, mentre nel secondo ufficializza funzioni di guida autonoma di livello 2. I due modelli saranno equipaggiati con un pacchetto che include il Lane Keeping Assist, l’Active Blind Spot Assist, l’Active Cruise Control, il Traffic Sign Recognition e Intelligent Speed Control, il Traffic Jam Assist e Highway Assist ed il Driver Attention Assist.

Articoli precedente

Impennata del Brent, Q8 aumenta benzina e diesel, IP rincara il GPL

Articolo successivo

Nella nuova puntata TV diamo uno sguardo al futuro: 2021 a tutto elettrico