Home»News»Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, è l’ora del cambio ZF a 8 marce

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, è l’ora del cambio ZF a 8 marce

1
Condivisi
Pinterest Google+

Il prezzo non è esattamente popolare – 81.500 euro – ma è il top di gamma: da oggi è ordinabile la versione di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio con il nuovo cambio automatico a otto rapporti. L’ammiraglia del Biscione è equipaggiata con l’unità biturbo benzina in alluminio da 2.9 litri da 510 CV e 600 Nm di coppia massima. In questa configurazione, Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è accreditata di una velocità di punta di 307 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km/h di 3,9 secondi. La percorrenza dichiarata è attorno ai 12 chilometri per litro nel ciclo misto europeo. La trasmissione a otto marce è griffata ZF con una calibrazione, informa una nota, che consente “di effettuare cambiate in soli 150 millisecondi in modalità Race”. Roba da palati raffinati, insomma, secondo il nuovo motto di Alfa Romeo, espressione della “meccanica delle emozioni”, con la sua scelta di puntare sulla trazione posteriore.

Il cambio è dotato di frizione “lock up” che assicura al guidatore una forte percezione di ripresa una volta innestata la marcia ed è in grado, a seconda della modalità del DNA, di ottimizzare la fluidità, il comfort e la facilità di guida consentendo di migliorare i consumi e emissioni di CO2 rispetto alla versione manuale. Le palette del cambio in alluminio sul piantone dello sterzo sono di serie. Da oggi è possibile ordinare anche il nuovo tetto panoramico in cristallo oscurato apribile elettricamente. Il sovrapprezzo è di 1.700 euro. Il tetto panoramico è disponibile sugli allestimenti Giulia, Super, Business, Business Sport, Business Launch Edition e Business Sport Launch Edition.

Articoli precedente

Prezzi di benzina e diesel tornano a scendere grazie a Esso e TotalErg

Articolo successivo

H2 Speed, la Pininfarina a idrogeno prodotta in 10 esemplari