Home»News»APPLIX/ Scopri la Fiat 500 TwinAir sull'i-Pad

APPLIX/ Scopri la Fiat 500 TwinAir sull'i-Pad

0
Condivisi
Pinterest Google+

Milano – Applix, società italiana che sviluppa applicazioni e soluzioni a 360° per qualsiasi dispositivo mobile, ha applicato la ricetta del Made in Italy all’hi-tech.  Arriva da Applix l’applicazione per iPad, ideata e realizzata ad hoc per il motore TwinAir proposto da FIAT per la nuova 500. L’applicazione, disponibile in 5 lingue (inglese, italiano, francese, spagnolo e tedesco), guida l’utente alla scoperta del motore TwinAir attraverso iniziative ludiche e non solo, promuovendo i messaggi di eco-sostenibilità, risparmio, prestazioni all’avanguardia. E’ possibile, ad esempio, entrare nel motore TwinAir e scoprire tutte le parti che lo compongono, o ripercorrere le tappe che hanno portato FIAT al suo sviluppo, partendo dal motore Fire, per passare al Common Rail, al MultiJet, fino al più recente MultiAir. Ma l’applicazione permette anche di giocare con FIAT 500, attraverso un simulatore di guida. Nello sviluppo dell’App TwinAir il ruolo di Fiat è stato costante e fondamentale: “Con 500 Fiat ha sempre voluto cavalcare le nuove tendenze soprattutto del mondo digitale in un percorso che nasce da lontano: esempio chiaro è il sito 500wantsyou, la piattaforma automotive 2.0”, ha commentato Fabio Galetto, responsabile marketing worldwide di 500 di Fiat. “Per il lancio del nuovo motore Twinair, non potevamo non transitare anche dal mondo Apple cercando  di costruire un’applicazione che spiegasse e facesse apprezzare i segreti della nuova tecnologia. Applix in questo è stata subito in linea con le nostre aspettative e, frutto della loro professionalità, ha saputo proporci moduli che coniugavano tutti questi aspetti attingendo anche da una serie di suggestioni iconiche del passato che vanno dal famoso antenato dei videogames PONG e PACKMAN alla  Fender Stratocaster e che sono perfette con mondo 500”.

Articoli precedente

UNRAE/ Mercato in calo dell'8,2%, forte recupero del diesel

Articolo successivo

FIERA MILANO/ Transpotec Logitec torna a Verona