Home»News»Arriva in Italia la Chrysler Pacifica Hybrid, grazie al Gruppo Cavauto

Arriva in Italia la Chrysler Pacifica Hybrid, grazie al Gruppo Cavauto

0
Condivisi
Pinterest Google+

Gruppo Cavauto: da oggi dispone anche della Chrysler Pacifica Hybrid

La Chrysler Pacifica Hybrid arriva in Italia. Il primo modello plug-in con tecnologia ibrida con marchio Chrysler sarà disponibile presso la rete vendita del Gruppo Cavauto. A livello estetico la Pacifica Hybrid si differenzia per alcuni particolari, come il disegno dei cerchi, l’aggiunta dello sportellino per la ricarica e i loghi “e” e  la scritta Hybrid.

Le parola d’ordine per descrivere l’abitacolo, che può ospitare fino a sette persone, sono spaziosità e versatilità. La nuova piattaforma infatti consente di collocare le batterie sotto la seconda fila di sedili, evitando così di perdere posto prezioso per i passeggeri. I sedili possono essere completamente ripiegati a scomparsa, in modo da avere un piano di carico piatto e uniforme.

Le porte sono ampie, scorrevoli e automatiche per consentire un accesso agevole. Per quanto riguarda le dotazioni, così come per la versione tradizionale, anche la Hybrid dispone degli ultimi ritrovati in termini di sicurezza attiva e passiva, tanto da avere un centinaio di dispositivi preposti a queste funzioni. Non solo: i comandi vocali permettono al conducente di telefonare, connettersi all’hot spot Wi-Fi 4G, ascoltare la radio e utilizzare app via Apple CarPlay e Android Auto senza distrazioni. Diverse prese USB sono disponibili per la ricarica di cellulari e altri dispositivi.

Chrysler Pacifica Hybrid

Powertrain performante ed efficiente

Pacifica Hybrid ha un propulsore ibrido plug-in. Abbina il motore a benzina V6 Pentastar a fasatura variabile da 3,6 litri, a un sistema costituito da due motori elettrici e dalla trasmissione automatica elettrica variabile EVT. Questo sistema permette al motore di funzionare da generatore di energia in fase di decelerazione, rendendo più fluide le fasi di frenata con conseguente risparmio sul consumo delle pastiglie, e al tempo stesso di ricaricare le batterie al litio-ion da 16kWh LG-Chem. Tramite colonnina o presa di corrente elettrica a 220 Volts, Pacifica Hybrid si carica in sole due ore.

Il modello importato da Cavauto è omologato per erogare 250 CV totali generati dal motore 3.6 Pentastar V6 eHybrid. Il dato dei consumi in litri/km ad utilizzo misto elettrico/benzina, vede i seguenti valori urbano-extra urbano- combinato: 7,3-7,2-7,3 l/100Km. L’autonomia a emissioni zero è di 53 km, mentre quella totale arriva a 911 km. La Chrysler Pacifica Hybrid è venduta a partire da un prezzo di 67.950 Euro, con una garanzia europea di due anni o 100 mila Km.

Chrysler Pacifica Hybrid

Articoli precedente

DS 3 Black Lezard, l'auto francese "da sera" in serie limitata

Articolo successivo

Hyundai Ioniq Electric, l'auto più efficiente d'Europa. Poi due tedesche