Home»News»Ascoltare il personale rende: Audi ha risparmiato 110 milioni nel 2017

Ascoltare il personale rende: Audi ha risparmiato 110 milioni nel 2017

0
Condivisi
Pinterest Google+

Ascoltare il personale rende: Audi ha risparmiato 110 milioni nel 2017

Audi insegna: ascoltare il personale rende più che licenziarlo. Nel solo 2017 la casa dei Quattro Anelli ha calcolato un risparmio di quasi 110 milioni di euro accogliendo i suggerimenti dei collaboratori. Lo scorso anno sono state accolte 15.000 innovazioni, una nuova cifra record ad Ingolstadt, anche se tutti i costruttori della Germania diffondono questi dati.

Il programma per ascoltare il personale riconosce premi ai lavoratori

Il risparmio ufficiale che inciderà anche sul bilancio è di 108,6 milioni, vale a dire oltre il 23% in più rispetto al 2016. Audi ha sviluppato uno specifico programma per ascoltare il personale. Le proposte vengono valutate ed esaminate ed in caso di applicazione, i dipendenti ottengono anche un riconoscimento proporzionale al risparmio conseguito. Le spese sono state abbattute di 100.000 euro grazie ad un diverso utilizzo dell’impianto di ventilazione.

Meno giri per l’impianto di ventilazione e meno tempo alle portiere

Due dipendenti ne hanno suggerito una sorta di disattivazione programmata, come per i cilindri dell’auto in fase di veleggio. In realtà ne vengono solo abbassati i giri quando non ci sono lavoratori. Banale forse, ma di sicuro efficiente. Nel dipartimento che si occupa del controllo di qualità, tre collaboratori hanno suggerito una miglioria del metodo di verifica relativo alle portiere. Il risultato è una riduzione dei tempi, da 34 a a 18 minuti, per un totale di 200 ore di lavoro da destinare ad altri compiti.

Articoli precedente

Anteprima a Ginevra per il facelift della terza generazione di Skoda Fabia

Articolo successivo

A Obereggen lo snowpark del Citroen Unconventional Team