Home»News»Aston Martin Rapid E, elettrosportiva da 610 CV e 320 km di autonomia

Aston Martin Rapid E, elettrosportiva da 610 CV e 320 km di autonomia

0
Condivisi
Pinterest Google+

Aston Martin Rapid E, elettrosportiva da 610 CV e 320 km di autonomia

Aston Martin Rapid E avrà un’autonomia di 320 chilometri. La percorrenza della prima sportiva della casa di Gaydon è stata ufficializzata secondo il nuovo ciclo di omologazione WLTP. IL blasonato costruttore britannico ha svelato i dettagli della propria prima auto elettrica, che dovrebbe debuttare sul mercato nel 2019.

Due motori elettrici ed una batteria da 65 kWh

La Aston Martin Rapid E verrà realizzata in appena 155 esemplari che costeranno non meno di 275.000 euro l’uno. La sportiva ad alte prestazioni disporrà di due unità elettriche per un totale di 610 CV di potenza. La batteria avrà una capacità di 65 kWh. La velocità massima sfiorerà i 250 km/h, mentre lo spunto da 0 a 100 orari avverrà in meno di 4 secondi. La Aston Martin Rapid E è nata dalla collaborazione con la Williams Advanced Engineering che ha messo a frutto l’esperienza accumulata nella Formula E.

Produzione a St. Athan, dove verranno fabbricati anche i modelli Lagonda

La società ha infatti fornito le batterie alle monoposto del circuito elettrico nelle prime quattro stagioni. Assieme alla Unipart, la Williams Advanced Engineering ha fondato la Hyperbat proprio per fornire gli accumulatori. Per la produzione è stata scelta la St. Athan. Il centro gallese è destinato a diventare il “Home of Electrification” della Aston Martin che dal 2021 intende far fabbricare lì anche i modelli a zero emissioni del rilanciato marchio Lagonda.

Articoli precedente

Servosterzo, General Motors richiama un milione di suv e fuoristrada

Articolo successivo

Addio Beetle, Volkswagen cessa la produzione nel 2019. "Sospesa" la Golf