Home»News»Aston Martin ha protetto “Varekai”: sarà il nome del primo crossover?

Aston Martin ha protetto “Varekai”: sarà il nome del primo crossover?

0
Condivisi
Pinterest Google+

Aston Martin ha protetto “Varekai”: sarà il nome del primo crossover?

Aston Martin Varekai: potrebbe essere questo il nome del nuovo modello britannico destinato a venire prodotto nella seconda parte del 2019. La denominazione è stata messa sotto tutela dal costruttore già lo scorso 6 marzo. Il codice assegnato al nome è UK00003294618 ed è stato inserito nella sezione 12, quella riservata alle auto ed ai modelli sportivi.

Astin Martin Varekai, una denominazione nel segno dell’iniziale “V”

Che riguardi l’evoluzione di serie del concept DBX esibito nel 2015 al Salone di Ginevra come GT di lusso è ancora tutto da accertare. Ma considerati i tempi sembra un’ipotesi credibile. Anche perché Aston Martin ha una tradizione di denominazioni di auto con la “V”. Ttipo Vantage, Vanquish (anche come Volante) Vulcan o Valkyrie. Poiché il numero uno Andy Palmer aveva annunciato la progressiva elettrificazione della gamma è possibile che il nuovo modello, un crossover a cinque porte, possa essere già pronto per un’alimentazione ibrida.

I motori potrebbero arrivare dalla cooperazione con Daimler

Come concept era stato annunciato con unità elettriche. È anche possibile che Aston Martin insista sul benzina e punti anche sull’unità V8 biturbo Mercedes da 4.0 litri visto che esiste una cooperazione tra i due brand. Del resto anche lo stabilimento in cui verrà fabbricato è nuovo, a St. Athan in Glamorgan. Si tratta di capire se la Brexit inciderà negativamente sui programmi del costruttore, sempre controllato da Investindustrial, il fondo dell’italiano Andrea Bonomi.

Articoli precedente

Anche Audi "pesca" in Bmw: il nuovo Ceo è il 49enne Markus Duesmann

Articolo successivo

Motore BlueHDi 120 con cambio automatico anche per la Peugeot 2008