Home»News»Audi A5: nuovi motori e dotazioni per il my 2021

Audi A5: nuovi motori e dotazioni per il my 2021

0
Condivisi
Pinterest Google+

In vista del 2021 la gamma dell’Audi A5 si aggiorna. Il listino può contare su inedite motorizzazioni, in larga parte assistite dalla tecnologia mild-hybrid e omologate secondo la normativa WLTP 3.0. Con l’introduzione del model year 2021 della Audi A5, la Casa dei quattro anelli infonde ulteriore slancio al processo di elettrificazione della propria gamma. La famiglia A5 è ora composta da 24 varianti a listino, delle quali ben 17 mild-hybrid a 12 o 48 Volt.

Beneficiano dell’omologazione Euro 6 d-ISC-FCM (WLTP 3.0) le motorizzazioni 2.0 (45) TFSI quattro S tronic MHEV 12 Volt, ora forte di 265 cv contro i precedenti 245, e 2.0 (40) g-tron 170 cv S tronic a metano, riservata alla A5 Sportback. Un’ulteriore novità è costituita dal 2.0 (40) TFSI S tronic, portato da 190 a 204 cv. Dedicato a tutte le configurazioni di carrozzeria in gamma, è disponibile nelle versioni a trazione anteriore oppure quattro con tecnologia ultra. Il sistema mild-hybrid a 12 Volt garantisce, analogamente al resto della gamma MHEV, i vantaggi in termini di mobilità e fiscalità connessi con l’omologazione ibrida.

Prendendo in considerazione l’offerta Diesel, si rinnova il propulsore 2.0 (40) TDI quattro S tronic che ora eroga 204 cv – contro i precedenti 190 cv – e 400 Nm di coppia. Non solo: Audi A5 Coupé e Audi A5 Sportback 2.0 (35) TDI 163 cv S tronic nell’allestimento d’ingresso accedono agli incentivi 2020. Un vantaggio condiviso da Audi A5 Sportback 2.0 (40) g-tron 170 cv S tronic che in configurazione entry level può ottenere un bonus sino a 3.500 euro con la rottamazione. 1.750 euro senza rottamazione. L’incentivo, nel caso della Sportback a metano, si affianca all’omologazione monovalente della vettura: garantisce l’esenzione totale o parziale sia dal pagamento della tassa automobilistica (bollo) in molteplici Regioni d’Italia, sia dai blocchi del traffico.

Quanto alla piattaforma d’infotainment MIB 3, grazie alle innovazioni introdotte dal model year 2021, l’aggiornamento delle mappe avviene mensilmente anziché ogni tre mesi. Il comando vocale, in grado di riconoscere le espressioni di uso comune, risponde alle domande non solo sulla base delle informazioni presenti a bordo, ma anche sfruttando le conoscenze nel cloud. Completa l’ampliamento delle funzioni Audi connect la possibilità di attingere a informazioni dettagliate sul traffico, con una logica che da reattiva diviene anche predittiva. L’Audi smartphone interface è ora disponibile in modalità wireless per Apple CarPlay.

Audi A5

 

 

Articoli precedente

Le 10 Suv usate più facili da vendere

Articolo successivo

Hyundai presenta IONIQ, brand dedicato ai veicoli elettrici