Home»News»AUDI / La seconda generazione di TT Coupé e Roadster

AUDI / La seconda generazione di TT Coupé e Roadster

0
Condivisi
Pinterest Google+

Verona – Audi rinnova la sua TT, in versione Coupé e Roadster. Le parole d’ordine sono design ancora più dinamico, performance soddisfacenti ed efficienza di prim’ordine. Non solo. Il design degli interni e delle carrozzerie – leggere e prevalentemente realizzate in alluminio (la tecnologia Audi Space Frame con struttura ibrida prevede nella parte anteriore e fino al montante centrale una carrozzeria realizzata ricorrendo ad alluminio leggero mentre nella parte posteriore si è fatto uso di lamiera d’acciaio) – è stato accuratamente rivisto in numerosi dettagli. I consumi delle due sportive compatte sono stati ridotti ricorrendo a nuove tecnologie. Quanto alle motorizzazioni, il potente ed efficiente 2.0 TFSI quattro cilindri, pur generando 211 cv, sulla TT Coupé consuma in media solo 6,6 litri ogni 100 chilometri. TT Coupé e TT Roadster sono ora più lunghe di due centimetri e misurano 4.187 millimetri. Restano immutate larghezza e altezza. Il passo misura 2.468 mm. La gamma motori prevede tre propulsori con quattro cilindri, sovralimentazione turbo e iniezione diretta. I due TFSI a benzina e il TDI assicurano una riduzione dei consumi di un ragguardevole 14 per cento. Parliamo delle versioni sportive: le TTS Coupé e Roadster. Il due litri TFSI, dotato di un grande turbocompressore e caratterizzato da una serie di migliorie, eroga 272 cv e una coppia di 350 Nm tra i 2.500 e i 5.000 giri/min. La TTS Coupé con il cambio S tronic a sei rapporti opzionale passa da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi e raggiunge la velocità massima, limitata elettronicamente, di 250 km/h. Sempre con il cambio S tronic, la Coupé consuma in media 7,7 litri/100 km di carburante: un valore estremamente contenuto. Esteticamente, la famiglia TTS si caratterizza, tra l’altro, per i cerchi da 18 pollici con pneumatici 245/40, una nuova griglia radiatore e prese d’aria cromate. Per gli interni è disponibile la nuova combinazione cromatica argento prisma/nero. La punta di diamante della gamma TT è però costituita dalla TT RS, disponibile anch’essa nelle versioni Coupé e Roadster. Il suo cinque cilindri in linea sovralimentato da 2.5 litri di cilindrata eroga 340 cv e, tra 1.600 e 5.300 giri, una coppia di 450 Nm. A mitigare tanta esuberanza ci pensa il dato sui consumi: in media si limitano a 9,2 litri/100 km. La TT RS Coupé scatta in 4,6 secondi da zero a 100 km/h. Per chi desidera andare più oltre, a richiesta la quattro GmbH può aumentare la velocità massima portandola da 250 a 280 km/h. Un cambio manuale sportivo a sei marce con rapporti ravvicinati trasmette la forza propulsiva alla trazione integrale permanente quattro. A partire dal prossimo autunno, a richiesta, Audi monterà sulla TT RS una nuova versione del cambio S tronic in grado di gestire l’enorme coppia generata dal potente cinque cilindri. Il cambio a doppia frizione avrà sette rapporti e, con le sue dimensioni compatte, risulterà perfetto per il montaggio trasversale in combinazione con la trazione quattro. La TT RS Coupé con S tronic tocca i 100 km/h in appena 4,4 secondi. Nella TT RS Roadster la barriera dei cento chilometri orari viene infranta un decimo di secondo più tardi e, con il cambio manuale, ancora un istante più tardi. Infine, la TT RS presenta di serie vari specifici dettagli di design, i cerchi da 18 pollici e un impianto frenante estremamente potente.

Articoli precedente

RANGE ROVER / Con Diwine Award, una esperienza di eccellenza

Articolo successivo

MERCEDES-BENZ TRUCKS / Aumenta l'impegno in Turchia