Home»News»Il ritorno della Audi Q3, debutta in Italia la seconda generazione

Il ritorno della Audi Q3, debutta in Italia la seconda generazione

0
Condivisi
Pinterest Google+

Comincia in questi giorni l’avventura italiana della seconda generazione della Audi Q3. La filiale nazionale della casa dei Quattro Anelli ha ufficializzato anche il listino, che parte dai 34.200 euro della variante 35 TFSI da 150 CV e 250 Nm di coppia. L’entry level è a trazione anteriore e dispone del cambio manuale di serie.

Strumentazione digitale e display MMI touch fin dal primo livello

Ma, soprattutto, include sia la strumentazione digitale (schermo da 10,25 pollici) sia il display MMI touch (display da 8,8”). Il Virtual Cockpit è a richiesta e può avere dimensioni fino a 12,3 pollici. La Audi Q3, fanno sapere da Ingolstadt, ha “sistemi di infotainment e assistenza al conducente derivati dai modelli di categoria superiore, spazio a bordo e capacità di carico di riferimento” nella classe. Le proporzioni sul suv sono decisamente cresciute. È lungo quasi 10 centimetri in più di prima (4,484 metri) e largo 1,856 (+ 18 millimetri), ma anche più basso (1,585 metri).

Più spazio dentro l’abitacolo della Audi Q3: +8 cm di passo

Il passo è lievitato di 8 centimetri arrivando e l’abitacolo è modulabile grazie al divano scorrevole di 15 centimetri, una soluzione di serie. I sedili sono inclinabili in sette posizioni e ripiegabili e frazionabili (40:20:40). Il bagagliaio ha una capacità compresa tra 530 e 1.525 litri. La Audi Q3 è n modello strategico, che si confronta con gli altri rivali premium tedeschi. È stato aggiornato anche esteticamente con prese d’aria più importanti e single frame a forma ottagonale oltre a proiettori distintivi a LED disponibili in tre versioni. Il suv è altamente connesso: il modulo di trasmissione dati supporta lo standard LTE Advanced e integra un hotspot WLAN.

Al lancio disponibile anche il motore TDI da 2.0 litri da 150 CV

Con l’Audi phone box si può ricaricare il cellulare per induzione e collegarlo all’antenna della vettura. L’ambiente è compatibile con iOS o Android. A listino come Q3, Business, Business Advanced ed S line edition, la Audi Q3 monta di serie anche pre sense front, pre sense basic, eCall, side assist e lane departure warning, il cruise control e cerchi in lega da 17”. Al lancio, oltre al citato motore TFSI da 1.5 litri è disponibile anche il TDI da 2.0 litri da 150 CV e 340 Nm (35 TDI) da 37.500 euro. Il primo è accreditato di consumi pari a 5,7 l/100 km (con il cambio S tronic), il secondo di 4,7 (ciclo NEDC).

Articoli precedente

Prezzi medi di benzina e diesel in forte calo per effetto dei tagli di Eni

Articolo successivo

Opel: CarPlay integra Google Maps e Waze