Home»News»Vertici di Audi “decapitati”, quattro top manager su sette dovranno lasciare

Vertici di Audi “decapitati”, quattro top manager su sette dovranno lasciare

1
Condivisi
Pinterest Google+

Con Lucas di Grassi, Audi ha vinto assieme ad Abt e Schaeffler il mondiale piloti di Formula E. Ma a quanto pare quattro dirigenti del board of management non avranno molte ragioni per festeggiare. Secondo quanto anticipano i media tedeschi sono stati “silurati”. La composizione dell’organismo direttivo della casa dei Quattro Anelli verrebbe stravolta: dei sette membri se ne salverebbero solo 3, fra cui il numero uno Rupert Stadler, da tempo al centro delle polemiche, anche per via della gestione del dieselgate.

Müller avrebbe già informato gli interessati

Stando alle informazioni raccolte da media delle Germania, il Ceo del gruppo, Matthias Müller, avrebbe già informato gli interessati. Sarebbe accaduto in occasione di una seduta del Consiglio di Sorveglianza di Audi. Secondo il Manager Magazin i quattro manager che dovranno liberare la scrivania sono: Hubert Waltl, il responsabile della produzione, Thomas Sigi, il capo delle risorse umane, il numero uno delle vendite Dietmar Voggenreiter e Axel Strotbek, l’amministratore con delega alle finanze. I tempi dell’avvicendamento sarebbero stretti e forse già prima della riunione del Consiglio di Sorveglianza del gruppo Volkswagen del 29 settembre potrebbero venire adottati i relativi provvedimenti.

Volumi di Audi in calo nel semestre 2017

Al fianco di Stadler verrebbero confermati esclusivamente il neo capo della Ricerca & Sviluppo Peter Mertens ed il quasi omonimo responsabile degli acquisti, Bernd Martens. Ai manager sarebbero stati rinfacciati errori nella strategia di produzione, il calo delle vendite e la conflittualità con la rete commerciale in Cina. Nel primo semestre i volumi di Audi hanno subito una contrazione del 5%. Nei giorni scorsi, Audi ed i suoi vertici sono stati pesantemente criticati Uwe Hück, capo del Consiglio di Fabbrica di Porsche.

Articoli precedente

Arriva la più inarrestabile delle Mercedes Classe E All-Terrain

Articolo successivo

Prezzi estivi per benzina e diesel, naturalmente in aumento