Home»News»AUDI/ Il SUV diesel più potente al mondo è Q7 4.2 TDI

AUDI/ Il SUV diesel più potente al mondo è Q7 4.2 TDI

0
Condivisi
Pinterest Google+

VERONA – 326 CV di potenza e 760 Nm di coppia: la Audi presenta l’ultima versione della Q7, che si trasforma così nel SUV con motore Diesel più potente al mondo. L’otto cilindri con tecnologia Common Rail e iniettori piezoelettrici colpisce per la sua straordinaria potenza e per l’efficienza. Il 4.2 TDI consuma in media 11,1 litri di gasolio ogni 100 km. La Q7 accelera in 6,4 secondi da 0 a 100 km/h raggiungendo la velocità massima di 236 km/h. La trasmissione è affidata al tiptronic a sei rapporti e alla tecnologia quattro dall’assetto sportivo che, in situazioni normali, ripartisce la coppia nel rapporto di 40:60 tra asse anteriore e posteriore. Il telaio supporta adeguatamente il temperamento dinamico della vettura comportandosi in maniera eccellente sia su terreno irregolare sia su strada, dove impone nuovi standard in termini di maneggevolezza, sicurezza di marcia e comfort. Le sospensioni pneumatiche Audi “adaptive air suspension”, di serie su questa versione, rappresentano la sintesi perfetta tra un handling dinamico e il comfort di marcia tipico della categoria di lusso. La Audi Q7 4.2 TDI monta cerchi in lega sportivi da 18’’ con pneumatici 255/55. I freni a disco anteriori e posteriori sono autoventilanti e sovradimensionati. Anche per il suo specifico equipaggiamento di serie la Q7 4.2 TDI si colloca al top della gamma. Il pacchetto “Design pelle” conferisce agli interni un tocco di classe e il portellone posteriore ad azionamento elettrico facilita le operazioni di carico. Inedito è il sistema di assistenza Audi “lane assist”: con questo dispositivo il conducente viene allertato nel caso in cui la vettura, a velocità maggiori di 65 km/h, abbandoni in modo non voluto la sua corsia di marcia. Il sistema Audi “adaptive cruise control”, a richiesta, è un impianto di regolazione della velocità via radar con definizione attiva della distanza; a richiesta può essere combinato al sistema “braking guard”. Audi “side assist” monitora l’angolo morto con tecnologia radar e informa il guidatore nel caso in cui la vettura stia per eseguire un pericoloso cambio di corsia. Audi “parking system advanced” impiega una videocamera posteriore per aumentare la visibilità sul retro della vettura. Le linee visualizzate sul monitor facilitano sensibilmente le manovre. Anche per gli esterni dalla linea dinamica e per gli interni estremamente spaziosi della Audi Q7 (lunghezza vettura complessiva: 5,09 m) sono disponibili allestimenti interessanti: ad esempio i cerchi da 21’’, il tetto panoramico “open sky system” e il sistema di guide per l’ampio vano di carico della capacità massima di 2035 litri. Il climatizzatore automatico comfort è di serie, i sedili sono regolabili in altezza. Come tutti i modelli Audi Q7, anche la nuova 4.2 TDI è disponibile a cinque, sei e sette posti. In un secondo momento sarà disponibile anche una versione a 4 posti. La nuova Audi Q7 4.2 TDI sarà disponibile presso i Concessionari durante la prossima estate.

Articoli precedente

MICHELIN/ forLIFES, il nuovo prodotto finanziario per gli autotrasportatori

Articolo successivo

VOLVO/ Sponsor del Bologna FC per la stagione di ritorno del campionato 2006/2007