Home»News»Auto usate: il mercato online è tutt’ora in sofferenza

Auto usate: il mercato online è tutt’ora in sofferenza

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il mercato dell’auto è in forte sofferenza. Indipendentemente che si tratti del nuovo o dell’usato, del canale convenzionale oppure delle vendite online. In quest’ultimo caso, sebbene la situazione non sia rosea, s’incomincia a intravedere una lenta ripresa. E pensare che l’inizio dell’anno per le vendite dell’usato online era iniziato in attivo: + 2,3 % rispetto al 2019.

Un valore cresciuto ulteriormente a febbraio, con un + 4,7 %. Poi, la diffusione del Covid19 ha stravolto in maniera drastica i dati. Grazie allo studio effettuato da Brumbrum è ora possibile avere una panoramica dell’ultimo periodo. Durante i primi sei mesi dell’anno, rispetto al 2019, il mercato è in negativo del 17%. A marzo, agli inizi dell’emergenza, il mercato auto usate online ha fatto segnare un importante -37,2%, seguito da un disastro aprile, con il record di -52,8%.

A maggio, invece, l’inizio della risalita. Con la fine del lockdown e la riapertura delle imprese, il mercato si è rialzato lievemente, con un -13,9%. Il peggio è passato? Si spera. Dopo mesi di sofferenza finalmente l’andamento del mercato sembra aver invertito, lentamente, la rotta. Giugno fa registrare -7,6%. Ora, con l’arrivo dell’estate e un miglioramento della situazione socio-sanitaria, ci si augura che il trend possa continuare a migliorare.

LEGGI ANCHE –> LE AUTO CHE SI VENDONO PIÙ VELOCEMENTE ONLINE

 

mercato

Articoli precedente

Nuova Honda Jazz: moderna, tecnologica ed ibrida

Articolo successivo

Volkswagen Group è cambiato, nessun rilievo dal supervisore Thompson