Home»News»Alessandra Zinno, una donna alla guida dell’Autodromo Nazionale Monza

Alessandra Zinno, una donna alla guida dell’Autodromo Nazionale Monza

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il tempio del motorsport italiano sarà diretto da una donna: il Consiglio di Amministrazione dell’Autodromo Nazionale Monza, una controllata dell’ACI, ha affidato la direzione generale del circuito ad Alessandra Zinno. Una nomina delicata e di grande responsabilità per la manager laureata in giurisprudenza a La Sapienza di Roma che ha fatto carriera all’interno dell’Automobil Club.

Alessandra Zinno era responsabile delle Risorse Umane dell’ACI

Alessandra Zinno è stata già direttore centrale delle Risorse Umane e Affari Generali dell’ACI. La nuova “vestale” del tempio del motorsport italiano subentra ad Alfredo Scala, che aveva ricoperto il ruolo ad interim, e riporterà al presidente Giuseppe Redaelli. Il mandato della direttrice generale, che è anche componente del gruppo Reti Direttori HR della Scuola Nazionale dell’Amministrazione, è di 3 anni. “La mia nomina avviene in un anno che ha segnato e sta segnando profondamente le vite di tutti”, ha commentato Alessandra Zinno.

Nel 2022 l’Autodromo Nazionale Monza festeggia i primi 100 anni

“I difficili momenti passati ci hanno reso consapevoli che l’Autodromo Nazionale Monza deve alzare lo sguardo, avere una visione per i progetti di sviluppo che guardi ai prossimi anni“, ha aggiunto. L’Autodromo Nazionale Monza dovrà venire gestito “con gli stessi principi di un’azienda”. Il mandato della Zinno è chiaro: ricerca dei ricavi e riduzione dei costi. La stessa manager parla di “razionalizzazione delle risorse”. Nel 2022 il circuito di Monza che da anni ospita la Formula 1 celebra il primo secolo di vita.

Articoli precedente

Yellow Motori in TV - Puntata del 25 ottobre 2020

Articolo successivo

De Tomaso trasloca negli Stati Uniti, insegue il Rinascimento Americano