Home»News»AUTOPROMOTEC/ Nel 2011 per le revisioni spesi 2,5 miliardi di euro

AUTOPROMOTEC/ Nel 2011 per le revisioni spesi 2,5 miliardi di euro

0
Condivisi
Pinterest Google+

Bologna – Agli automobilisti italiani, nel 2011, è costato 2,5 miliardi di euro rispettare l’articolo del Codice della strada che impone la revisione dalle autovetture. Rispetto al 2010, ha calcolato l’Osservatorio Autopromotec, c’è stato un incremento del 9,8%.

L’aumento si spiega con il maggior numero delle auto da “verificare”: sono state 13.403.836 (+7,6%). Secondo Autopromotec si tratta di “una cifra spesa bene”: “L’attività di revisione – chiarisce in una nota – ha una grande importanza non solo per migliorare la sicurezza della circolazione stradale, ma anche per garantire che i veicoli abbiano conservato una corretta messa a punto di tutti gli aspetti che incidono sulle emissioni inquinanti e nocive”.

La sanzione per la mancata revisione oscilla tra i 159 ed i 639 euro. L’Osservatorio Autopromotec chiede tuttavia che, come avviene per il rinnovo della patente, sia lo stesso Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ad inviare un avviso ai proprietari delle auto chiamate alla revisione.

Articoli precedente

CARBURANTI/ Prezzi alla pompa in calo, ma le quotazioni salgono

Articolo successivo

CAR REUNION/ A Lignano Sabbiadoro il raduno nazionale delle auto Usa