Home»News»Volvo avvia la produzione dell’elettrica ad alte prestazioni Polestar 2

Volvo avvia la produzione dell’elettrica ad alte prestazioni Polestar 2

0
Condivisi
Pinterest Google+

Volvo vuole farsi trovare pronta per quando finirà la pandemia ed ha avviato in Cina la produzione della Polestar 2. I piani prevedono l’avvio della commercializzazione a partire dall’estate, anche se non è escluso che possano cambiare. Del resto sembrava inizialmente che la vettura dovesse debuttare già lo scorso anno.

La Polestar 2 è la prima auto a zero emissioni del marchio

Quello che appare sicuro è che i primi modelli verranno consegnati nel Vecchio Continente prima che altrove. Il prezzo dell’auto elettrica dovrebbe aggirarsi attorno ai 60.000 euro. Si tratta del secondo modello del marchio elettrificato ad alte prestazioni (la Polestar 1 è invece una plug-in da 600 CV) lanciato dal costruttore svedese controllato da Geely. La casa madre cinese supporterà l’avvio della produzione, che avviene a Luqiao. La Polester 2 dispone della trazione integrale alimentata da un sistema da 408 CV con 600 Nm di coppia.

La salute e la sicurezza dei dipendenti prima di tutto

La batteria agli ioni di litio da 78 kWh garantisce una percorrenza di 470 chilometri nel ciclo di omologazione WLTP. Il numero uno del brand, Thomas Ingenlath ha ammesso che “cominciano la produzione in circostanze difficili”. Il manager ha anche assicurato che “l’attenzione è ovviamente rivolta alla salute e alla sicurezza dei nostri dipendenti”. La Cina pare infatti aver superato la “crisi” legata al coronavirus, che sta invece bloccando le attività in Europa e negli Stati Uniti.

Articoli precedente

Volkswagen e-up: al volante della piccola elettrica rinnovata

Articolo successivo

Porsche 911 plug-in da 700 CV, ma solo con la prossima generazione