Home»News»Nuovi parametri per il suv di lusso, la Bentley Bentayga sarà anche plug-in

Nuovi parametri per il suv di lusso, la Bentley Bentayga sarà anche plug-in

0
Condivisi
Pinterest Google+

Oltre il suv di lusso: con l’aggiornamento della Bentley Bentayga la casa di Crewe prova a “ridefinire i parametri” che contraddistinguono il segmento. La revisione del modello arriva dopo una produzione arrivata a 20.000 unità, tutte vendute a pressi non meno che importanti. Il costruttore assicura di aver ascoltato i clienti per intervenire con “significativi miglioramenti nelle aree più importanti per loro”.

Carreggiata posteriore allargata di 20 millimetri

La carreggiata posteriore è stata allargata di 2 centimetri, mentre la griglia frontale è più verticale e separa i proiettori a LED con un design ispirato al taglio dei cristalli. Tra le altre cose, la Bentley Bentayga monta i tergicristalli riscaldati con 22 getti di lavaggio su ciascun braccio. Al posteriore il suv esibisce un portellone a tutta larghezza e due scarichi piazzati alle estremità del paraurti. Sotto il cofano, la rivisitata Bentley Bentayga disporrà inizialmente del solo V8 benzina da 4.0 litri da 542 CV e 770 Nm di coppia abbinato ad una trasmissione automatica a otto marce.

Entro l’anno la Bentley Bentayga Speed da 635 CV

La velocità massima raggiunge i 290 orari, mentre in 4,5 secondi schizza da 0 a 100 all’ora. Nel corso dell’anno il suv di lusso sarà a listino anche un sistema plug-in e nella versione W12 Speed da 635 CV. Tra le altre novità, il costruttore sottolinea la presenza di finiture in alluminio spazzolato nero diamante: è una “prima volta” per Bentley. All’interno dell’abitacolo compaiono nuove sedute, finiture e abbinamenti di materiali e più spazio per le gambe nel divano posteriore. Il sistema di infotainment è di ultima generazione ed ha uno schermo da 10,9”. Le funzioni Apple Car Play ed Android Auto sono inserite nel sistema wireless del suv.

 

 

Articoli precedente

Nikola Badger, il pick-up elettrico con range-extender a celle a combustibile

Articolo successivo

Audi e-tron S, la prima volta dei tre motori su auto di serie di "massa"